Cerca Contatti Archivio
 
Quattro milioni di litri di latte prodotti in nero

di Daniele Rescaglio CREMONA- Quattro milioni di litri di latte prodotti in nero, per un fatturato non dichiarato pari a circa due milioni e trecento mila euro, oltre quattro miliardi delle vecchie lire. I ricavi non registrati ammontano a circa 300.000
mercoledý 13 novembre 2002
Leggi l'articolo...


Bio Mense: EMILIA, APPALTI A CHI CUCINA CIBI LOCALI, TRADIZIONALI E BIO

La nuova legge regionale sulla ristorazione nelle scuole, negli ospedali e nelle strutture per anziani. I contratti di fornitura non basati sull'offerta pi¨ bassa, ma sull'utilizzo di alimenti biologici, tipici e tradizionali.
martedý 12 novembre 2002
Leggi l'articolo...


Benetton contro famiglia del popolo Mapuche.

La compagnia Italiana Benetton ha denunciato la famiglia Curi˝anco - R˙a Nahuelquir per occupazione illegale di un terreno appartenente alla suddetta multinazionale.
sabato 9 novembre 2002
Leggi l'articolo...


Prima pag. Indietro
News

Nuovo scandalo negli Usa: la guerra sporca di Monsanto al biologico.
Un piano ben orchestrato e finanziato per attaccare il biologico, screditarlo, istillare nei consumatori la sensazione che sia un bluff. ╚ quello messo in atto nel 2014 dai dirigenti di Monsanto, il principale fornitore mondiale di pesticidi e di semi geneticamente modificati. Lo scandalo, emerso in questi giorni, descrive come ľ ancora una volta ľ le multinazionali abbiano messo le mani sulla scienza per i loro poco confessabili interessi. >>



Battaglia Terme (PD): NO AI NUOVI MOSTRI!
Battaglia Terme - 10 luglio - serata organizzata dal Coordinamento delle Associazioni ambientaliste. Oltre 150 presenze, pi¨ di una decina di interventi, 3 ore di dibattito, contributi introduttivi di Christianne Bergamin e Gianni Sandon e poi tra gli altri il sindaco di Battaglia T. Massimo Momolo il sindaco di Due Carrare Davide Moro, il rappresentante di Confesercenti Padova Maurizio Francescon . >>



Aumenta la temperatura media globale: Ŕ allarme siccitÓ.
La temperatura media globale continua ad aumentare: la primavera 2017 Ŕ la terza pi¨ asciutta dal 1800 ad oggi, con un'anomalia di +1,9 gradi. Lo rende noto l'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima (Isac) del Cnr. E il clima impazzito di questi primi mesi dell'anno ha giÓ provocato danni stimati dalla Coldiretti in quasi un miliardo di euro. >>