Cerca Contatti Archivio
 
Paura globale.

Quelli che lavorano hanno paura di perdere il lavoro. Quelli che non lavorano hanno paura di non trovare mai un lavoro. Chi non ha paura della fame ha paura del cibo. Gli automobilisti hanno paura di andare a piedi, e i pedoni hanno paura di essere investiti. La democrazia ha paura di ricordare e il linguaggio ha paura di dire. I civili hanno paura dei militari, i militari hanno paura della mancanza di armi, le armi hanno paura della mancanza di guerre. È il tempo della paura.
sabato 1 luglio 2017
Leggi l'articolo...


La Turchia chiude i rubinetti al Rojava, in milioni a rischio idrico.

Per colpire l’autonomia democratica Erdogan sta assetando milioni di persone in Siria ed Iraq Da una decina di giorni il livello dell’acqua dell’Eufrate - registrato presso la diga di Tishrin (“Ottobre”) sotto il controllo delle SDF nella Siria del Nord - è paurosamente calato di cinque metri.
venerdì 23 giugno 2017
Leggi l'articolo...


Siccità, in molte regioni manca l'acqua. Governo decreta stato d'emergenza a Parma e Piacenza.

Situazione critica anche in Veneto, Sardegna, Sicilia, Friuli Venezia Giulia. Cala il Po in Piemonte: - 65% rispetto al valore medio stagionale. A rischio raccolti e bestiame. A Roma e in altre città si va verso il razionamento. Il caldo record previsto per i prossimi giorni non lascia ben sperare.
giovedì 22 giugno 2017
Leggi l'articolo...


BRASILE: IL GOVERNO TEMER IN AGONIA. E I MOVIMENTI INTENSIFICANO LA LOTTA

Nessuno può sapere quanto durerà l'agonia del governo illegittimo di Michel Temer, il quale, incastrato da una registrazione audio che dimostra inequivocabilmente il suo consenso al pagamento di tangenti, è stato incriminato dal Tribunale Supremo Federale per i reati di corruzione passiva, intralcio alla giustizia e associazione a delinquere. Se l'attuale presidente – figlio del golpe parlamentare-mediatico-giudiziario consumato lo scorso agosto contro Dilma Rousseff – si mantiene ancora al potere, è, secondo tutti gli osservatori, solo per la difficoltà di individuare un successore credibile: «Nell'istante in cui la maggioranza dei leader conservatori raggiunge un accordo sul nome del sostituto – afferma il docente di Economia dell'Università federale di Bahia Renildo Souza –, Temer esce dal Palazzo del Planalto».
mercoledì 21 giugno 2017
Leggi l'articolo...


PIAZZA DELLA LOGGIA - Brescia - Fascisti e Servizi: la verità ora è sentenza

I neofascisti hanno preparato e messo la bomba. Lo Stato sapeva e lasciava fare. Ci sono voluti 43 anni, un numero di udienze e di processi di cui è anche solo difficile tenere il conto, ma la bomba che a Brescia, in Piazza della Loggia il 28 maggio del 1974 uccise 8 persone e ne ferì oltre 100 ora ha anche una verità giudiziaria. Arrivata poco dopo le 23 al termine di una giornata massacrante e di attesa nervosa, al termine di 9 ore ininterrotte di udienza e 3 di camera di consiglio, la sentenza della cassazione ha rigettato i ricorsi delle difese del dirigente veneto di Ordine Nuovo Carlo Maria Maggi e del confidente dei servizi segreti Maurizio Tramonte, la fonte Tritone, e confermato le condanne all’ergastolo della Corte d’appello di Milano, sostenute da un articolata e dettagliata requisitoria del procuratore generale di Cassazione che già aveva fatto ben sperare.
mercoledì 21 giugno 2017
Leggi l'articolo...


Progetto europeo sulla soia OGM-free.

I ministri dell'agricoltura dell’UE si preparano a sostenere la creazione di una filiale di approvvigionamento europeo per la soia OGM-free. Una dichiarazione comune in tal senso verrà sottoscritta in occasione del Consiglio dei ministri dell'agricoltura dell'UE fissato per il 17 e 18 luglio a Bruxelles. Sull'iniziativa, Germania e Ungheria hanno già avanzato alcune proposte per sostenere lo sviluppo di una strategia comune, e per la trasformazione e la commercializzazione di soia prodotta in maniera sostenibile.
martedì 20 giugno 2017
Leggi l'articolo...


Al porto di Bari, sequestrato maxi carico di 50mila tonnellate di grano.

In base alle analisi sarebbe stata riscontrata una quantità di sostanze pericolose superiori ai limiti di legge. Il cargo è arrivato alcuni giorni fa. BARI - Sequestrato, nel porto di Bari, il carico di grano (50mila tonnellate) giunto dal Canada nelle stive della «Cmb Partner», proveniente da Vancouver, attraccata l’8 giugno, dopo oltre 40 giorni di navigazione. Il provvedimento sarebbe stato eseguito dai Carabinieri forestali dopo le prime analisi sui campioni di cereale che avrebbero rilevato la presenza di sostanze nocive in percentuali superiori ai limiti consentiti dalla legge. Il sequestro ha riguardato anche il cargo.
lunedì 19 giugno 2017
Leggi l'articolo...


L’Ungheria distrugge tutte le sementi Monsanto OGM, e brucia i campi di mais.

L’Ungheria ha assunto una posizione coraggiosa contro la gigante Monsanto e la modificazione genetica, distruggendo ben 1000 acri di mais coltivati con sementi geneticamente modificate, notizia rilasciata dal Sottosegretario di Stato del Ministero dello Sviluppo Rurale Lajos Bognar. Bognar ha deciso che la migliore linea d’azione era distruggere i raccolti in modo che il polline non potesse diffondersi ad altre colture non OGM.
domenica 11 giugno 2017
Leggi l'articolo...


La storia delle banane equosolidali. Reportage del giornalista Stefano Liberti per Internazionale nell’ambito della campagna “Make fruit fair”

(reportage sul mondo delle piantagioni di banane equosolidali e non realizzato da Stefano Liberti nella Repubblica Dominicana per Internazionale.) Il terreno è piccolo, non supera l’ettaro e mezzo. Gli alti fusti, ognuno con il suo casco di frutti avvolto in una sacca di plastica, proteggono dal sole battente. Gustavo Gandini affonda le mani nel terreno e mostra il brulicare della vita nei suoi dettagli più piccoli e meno attraenti: “Guardate questo lombrico, questo lungo verme peloso!”. Una gallina razzola a poca distanza, colibrì becchettano tra le foglie. “In un campo coltivato convenzionalmente, vedreste solo morte e desolazione. Con il biologico, invece, la natura vive e si riproduce in un ciclo integrato”. Siamo in una piantagione di banani vicino a Mao, nel nord della Repubblica Dominicana. Sono venuto qui insieme a una piccola delegazione di giornalisti europei per vedere l’origine della filiera della banana. Gandini, agronomo colombiano di remote origini italiane, è il direttore tecnico di Banelino, un consorzio di 140 piccoli produttori che in quest’area controllano 1.500 ettari. Tutti rigorosamente biologici e parte del commercio equo e solidale.
sabato 10 giugno 2017
Leggi l'articolo...


Glifosato: Il Salvagente e Associazione A Sud analizzano l’urina di 14 donne incinte. Tutte positive all’erbicida.

Si fa sempre più acceso il dibattito europeo sulla sicurezza del glifosato. Il Salvagente, in collaborazione con l’associazione A Sud, ha condotto un’inchiesta sull’erbicida e ha analizzato le urine di 14 donne incinte, per quantificare il rischio di contaminazione durante un periodo delicato come la gravidanza. I risultati del test riguardano un gruppo di 14 donne risultate tutte positive alla ricerca di glifosato. I quantitativi del diserbante riscontrati vanno da 0,43 nanogrammi per millilitro di urina fino a 3,48. Numeri difficilmente interpretabili, dal momento che non esistono quantità massime consentite. Ma il glifosato non dovrebbe comunque essere presente nel nostro organismo, tanto meno in quello dei nascituri. L’ipotesi avanzata da recenti studi di una possibile relazione tra glifosato e parto prematuro, con conseguenze sullo sviluppo del bambino, non è ancora stata confermata, ma solleva una certa preoccupazione.
sabato 10 giugno 2017
Leggi l'articolo...


Avanti Ultima pag.
News