Cerca Contatti Archivio
ALTRAGRICOLTURA NORD EST...

Notizie in primo piano
L’Attacco alle fonti nel Mezzogiorno d’Italia.
Nel centro sud Italia è stato sferrato un attacco alle fonti d’acqua e all’intero sistema idrico. Le multinazionali puntano ad accorpare il ciclo idrico integrato dell’intero meridione, il cd distretto appenninico, al fine di accaparrarsi la mega gestione e realizzare la più grande privatizzazione d’Europa, in contrasto con l’esito del referendum del 2011. L’obiettivo prioritario sono le fonti poiché è più facile prenderne il controllo ed esse producono molto profitto, a fronte di spese e rischio minimi. Con la gestione del rubinetto principale è favorita l’acquisizione dell’intero ciclo integrato e il condizionamento politico del territorio.
continua...
- martedì 21 febbraio 2017

4 milioni di tonnellate di grano duro canadese ‘tossico’ pronto per essere esportato: indovinate dove…
Ovviamente in Europa. Ovviamente in Italia. Domani – di certo casualmente – una delegazione canadese sarà ospitata dalla Camera di Commercio di Foggia, tra le proteste degli agricoltori ai quali un sistema truffaldino impone prezzi bassi del grano duro locale. L’Unione Europea – nel nome del business – consente l’importazione di grano duro estero – anche se tossico – per l’alimentazione animale (facendo finta di non sapere che poi i veleni finiscono comunque sulle nostre tavole sotto forma di carne, salumi, uova, formaggi). Ma c’è il dubbio che finisca pure nella filiera della pasta con il gioco del sovrapprezzo, come denuncia GranoSalus.
continua...
- sabato 18 febbraio 2017

Il grano duro canadese migliore di quello siciliano? Falso: è solo un grande imbroglio al glifosato.
INCHIESTA/ Da anni ci dicono che il grano duro canadese è il migliore del mondo. Che contiene più glutine. Tutto vero, per carità. Ma sotto c’è un inghippo: l’uso spregiudicato della chimica che viene fatto in Canada. Con un erbicida – il glifosato – che altera la maturazione naturale del grano. E diventa un problema: perché questo erbicida è un veleno che non fa certo bene alla salute umana. I retroscena di un imbroglio internazionale – non a caso mediato dalle multinazionali – che anticipa il TTIP e punta a distruggere il grano duro siciliano, pugliese e, in generale del Sud Italia. Cosa fare per difendersi da questa truffa.
continua...
- venerdì 17 febbraio 2017

OGM: il passo indietro dell’Italia.
L’Italia ha votato sì al mais BT11 della Syngenta e al 1507 della DuPont Pioneer, e ha anche votato sì al rinnovo dell’unico OGM al momento ammesso per la coltivazione nell’Unione europea, il mais MON810 della Monsanto. Tutto questo, nonostante il divieto vigente di coltivazione OGM. Per fortuna, durante la votazione europea, la maggioranza non è stata raggiunta e quindi, per ora, il voto italiano non avrà conseguenze, ma certo è stata una doccia fredda per tutti noi che da sempre ci opponiamo al transgenico, nonché un notevole passo indietro nelle politiche agricole e nelle posizioni prese dall’Italia fino ad ora, in sede Europea.
continua...
- venerdì 17 febbraio 2017

Il libro (del golpe) bianco
Mentre i riflettori mediatici erano puntati su Sanremo, dove si è esibita anche la ministra della Difesa Roberta Pinotti cantando le lodi delle missioni militari che «riportano la pace», il Consiglio dei ministri ha approvato il 10 febbraio il disegno di legge che consentirà l’implementazione del «Libro Bianco per la sicurezza internazionale e la difesa» a firma della ministra Pinotti, delegando al governo «la revisione del modello operativo delle Forze armate».
continua...
- mercoledì 15 febbraio 2017

A Padova riprende l'iniziativa delle associazioni di base per avere un territorio comunale libero da OGM.

La COALIZIONE "PADOVA OGM FREE" invita i cittadini a esplicitare al sindaco la propria contrarietà agli OGM.

Entra in azione..., compila il form alla pagina web , ed invia una email al Sindaco, al Vice-Sindaco di Padova e ai Capigruppo in seno al Consiglio Comunale per dire "NO agli OGM", anche nel comune di Padova."





News

Controlli sul lavoro agricolo in nero.
Carabinieri e ispettori del lavoro sono stati impegnati ieri mattina in alcuni controlli nel territorio di Albignasego e Due Carrare: nel mirino aziende agricole che impiegano manovalanza anche straniera nella lavorazione di ortaggi. >>



Val Susa, i NoTav attaccano il cantiere di Chiomonte: scontri con la polizia.
Oltre un centinaio di attivisti NoTav ha marciato nella notte per la strada che da Ramat porta verso il cantiere dell'alta velocità Torino Lione. Dopo un'estenuante marcia per i boschi della Val Claria, è iniziato il lancio di petardi e fuochi d'artificio verso le forze dell'ordine assiepate nel cantiere. La polizia ha poi disperso di manifestanti con l'utilizzo di gas lacrimogeni. >>



Cibo spazzatura ai bambini, uno studio conferma l'allarme dell'Oms: "Pirateria delle multinazionali sul web che punta ai bambini"
Cibo spazzatura e digital marketing: gli alimenti ricchi di grassi e zuccheri che non trovano più posto sui media tradizionali per farsi pubblicità si stanno creando una nicchia sempre più ampia di promozione sui media digitali, facendo larghi proseliti soprattutto tra bambini e adolescenti. A lanciare l’allarme qualche mese fa è stato l’ufficio europeo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che sottolinea come le fasce di popolazione più giovani sono continuamente bombardati da messaggi sbagliati legati al consumo di alimenti. >>