Cerca Contatti Archivio
ALTRAGRICOLTURA NORD EST...

Notizie in primo piano
Prezzo del latte di pecora in Sardegna: Antitrust avvia un’istruttoria nei confronti dei produttori di Pecorino Romano DOP
Oggi l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha aperto un’istruttoria sui prezzi del latte sardo di pecora destinato alla produzione di Pecorino Romano Dop, sulla base della normativa relativa alle pratiche commerciali sleali nella filiera agroalimentare. Il procedimento è stato avviato nei confronti del Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Romano e di trentadue imprese sarde di trasformazione aderenti. L’Antitrust vuole verificare se gli operatori abbiano imposto agli allevatori un prezzo di cessione del latte al di sotto dei costi medi di produzione, in violazione dell’art. 62 del D.L. 1/2012. Questo tipo di operazione potrebbe inquadrarsi in una situazione di squilibrio contrattuale tra i caseifici e i pastori che si devono considerare la parte debole del rapporto in ragione della natura altamente deperibile del latte e delle caratteristiche dimensionali e organizzative delle imprese di allevamento. L’istruttoria dovrà concludersi entro 120 giorni dall’avvio.
continua...
- giovedì 14 febbraio 2019

Il giudice e l’algoritmo: in Cina l’intelligenza artificiale arriva nei tribunali.
Cina. La corsa cinese alle nuove tecnologie coinvolge anche la giustizia. Intervista con il professore Renzo Cavalieri della Ca’ Foscari. In Cina l’intelligenza artificiale viene ormai applicata anche nel mondo giudiziario: per raccogliere prove, per uniformare le sentenze. Senza alcun dibattito in merito. La corsa cinese all’intelligenza artificiale si ammanta di progressi reali e di propaganda. Nelle ultime settimane la stampa locale ha sottolineato il peso che i sistemi di Ai avranno all’interno del sistema giudiziario, nel lavoro delle corti, nelle procedure e nella raccolta delle prove. Per andare al di là della propaganda e comprendere davvero l’impatto che l’Ai può avere sul sistema giudiziario e più in generale nell’ambito legislativo cinese abbiamo intervistato Renzo Cavalieri, professore di diritto dell’Asia Orientale presso l’Università di Venezia Ca’ Foscari e avvocato presso lo studio legale Bonelli Erede.
continua...
- venerdì 8 febbraio 2019

Padova - approvazione della Delibera di Iniziativa Popolare sull’acqua.
Leggiamo sui giornali locali del 29/01/2019 che il Consigliere Tiso e il PD rivendicano a sé il merito dell’approvazione della Delibera di Iniziativa Popolare sull’acqua. Interpellati due giorni prima della votazione, abbiamo accettato di inserire nel testo della delibera – che, ricordiamo, è stata depositata il 23/10/2017 dal Comitato Due Sì per l’Acqua Bene Comune e firmata da 916 cittadini – due punti proposti dal PD, perché non ne snaturavano il contenuto, anzi potevano risultare migliorativi.
continua...
- mercoledì 30 gennaio 2019

PADOVA - Acqua Bene Comune: la proposta di delibera di Iniziativa Popolare sull’acqua è stata approvata!
Vittoria, la delibera proposta dal Comitato 2SI Acqua Bene Comune Padova e sostenuta da quasi 1000 cittadini è stata approvata nel consiglio comunale del 28/1/19. La battaglia è stata lunga e faticosa, ma ne è valsa la pena e dimostra che la pressione, il protagonismo dal basso, intelligente, caparbio, capace e aperto a tutti, alla fine vengono premiati. È solo l’inizio.
continua...
- martedì 29 gennaio 2019

Olio extravergine italiano addio? Il 90% delle bottiglie al supermercato saranno miscele di oli UE ed extra UE.
L’Italia al 31 dicembre 2018 ha prodotto solo 166.476 tonnellate di olio d’oliva. Si tratta del dato peggiore degli ultimi anni, una crisi che si risolve con un incremento delle importazioni di olio extravergine da Spagna, Grecia, Tunisia e Marocco. Vuol dire che per soddisfare il mercato interno i grandi marchi italiani dovranno importare una quantità pari a circa il 70% del fabbisogno (*). Tradotto in soldoni, il 90% circa delle bottiglie d’olio extravergine esposte sugli scaffali dei supermercati, non considerando le Dop, contiene miscele di olio UE ed extra UE.
continua...
- lunedì 28 gennaio 2019

A Padova riprende l'iniziativa delle associazioni di base per avere un territorio comunale libero da OGM.

La COALIZIONE "PADOVA OGM FREE" invita i cittadini a esplicitare al sindaco la propria contrarietà agli OGM.

Entra in azione..., compila il form alla pagina web , ed invia una email al Sindaco, al Vice-Sindaco di Padova e ai Capigruppo in seno al Consiglio Comunale per dire "NO agli OGM", anche nel comune di Padova."





News

Rapporto Caritas. In 10 anni poveri quasi triplicati.
Dal 2007 i poveri aumentati del 182%, uno su due è giovane o minorenne. In crescita anche i senza dimora. In Italia c'è un "esercito di poveri" in attesa che "non sembra trovare risposte e le cui storie si connotano per un'allarmante ronicizzazione e multidimensionalità dei bisogni". Lo sottolinea Caritas nel Rapporto 2018 su povertà e politiche di contrasto. Il numero dei poveri assoluti - ricorda l'organizzazione rilanciando i dati Istat - "continua ad aumentare" e supera i 5 milioni. "Dagli anni pre-crisi ad oggi il numero dei poveri è aumentato del 182%, un dato che dà il senso dello stravolgimento" causato dalla crisi. "Esiste uno 'zoccolo durò di disagio che assume connotati molto simili a quelli esistenti prima della crisi economica del 2007-2008 con la sola differenza che oggi il fenomeno è sicuramente esteso a più soggetti". Tra gli individui in povertà assoluta i minorenni sono un milione 208mila (il 12,1% del totale) e i giovani nella fascia 18-34 anni 1 milione 112mila (il 10,4%): "Oggi quasi un povero su due è minore o giovane". >>



I colli del Prosecco si spopolano: “Troppi pesticidi, non si respira e ci si ammala”
Case in svendita tra i vigneti: l’abuso di fitofarmaci influenza il mercato immobiliare coneglianese. CONEGLIANO – Fuggono dai colli e cercano una casa in centro. Perché, lo smog cittadino, è preferibile ai pesticidi che, ogni primavera, rendono l’aria delle colline coneglianesi irrespirabile. L’utilizzo di fitofarmaci sui vigneti del Prosecco sta influenzando il mercato immobiliare. Da una parte si ha un centro città saturo, dove è difficilissimo trovare immobili in affitto, dall’altra un circondario collinare zeppo di abitazioni vuote, in vendita. Anzi: in svendita. >>



Semine di mais OGM Mon810 in Friuli Venezia Giulia: comunicato ufficiale del "Coordinamento Zero OGM"
Il Coordinamento Zero OGM comunica che, a seguito delle semine illegali di mais OGM MON 810, avvenute il 21 aprile 2018 da parte del Signor Giorgio Fidenato nei campi di Colloredo di Monte Albano ( UD ) e in data imprecisata a Vivaro ( PN ), lunedì 09 luglio 2018 gli agenti del Corpo Forestale del Friuli Venezia Giulia hanno provveduto all’estirpazione del mais ed al ripristino della legalità. Nella stessa giornata sono stati abbattuti complessivamente, su disposizione del Ministero delle Politiche Agricole, 6.000 mq. di mais geneticamente modificato, prima nei campi di Colloredo di Monte Albano, poi in quelli di Vivaro. >>