Cerca Contatti Archivio
ALTRAGRICOLTURA NORD EST...

Notizie in primo piano
Grano Cappelli, consorzio sardo beffato: invenduti 8000 quintali.
l passaggio dell’esclusiva agli emiliani della Sis blocca le vendite come varietà da semina. La Accalai: «Possibile commerciarlo solo per la macina, ma occorre fare in fretta». TUILI. Montagne di grano duro “Senatore Cappelli” invenduto: 8000 quintali. L’appello viaggia sui social: aiutateci. È il risultato dell’operazione che ha portatola bolognese Sis all’acquisizione dei diritti di certificazione sulla pregiata qualità, bloccando una filiera che solo a livello regionale conta un centinaio di aziende, ma ci sono ripercussioni anche nel settore bio nazionale. «Prima potevamo venderlo in tutta Italia come grano da semina – dice la giovane presidente del Consorzio sardo Grano Cappelli, Laura Accalai –, era un punto fermo, riconosciuto a livello nazionale, perché è difficile farlo bene. Ora non è più possibile perché l’esclusiva l’ha vinta la Sis. Possiamo commerciarlo solo come grano da macina».
continua...
- venerdì 19 gennaio 2018

20 gennaio 2018 MANIFESTAZIONE NAZIONALE A GHEDI E ALLA SUA AEROBASE
Per l’abolizione ovunque delle armi atomiche. Via le armi atomiche da Ghedi e dagli altri siti nucleari sul suolo italiano. MANIFESTAZIONE A GHEDI E ALLA SUA AEROBASE Sabato 20 gennaio 2018 ore 13 Concentramento a Ghedi – piazza Roma Corteo alla RWM (fornitrice di Bombe all’Arabia Saudita usate contro i civili in Yemen) ore 15 Manifestazione alla Aerobase di Ghedi. MANIFESTAZIONE A GHEDI E ALLA SUA AEROBASE Sabato 20 gennaio 2018 ore 13 Concentramento a Ghedi – piazza Roma Corteo alla RWM (fornitrice di Bombe all’Arabia Saudita usate contro i civili in Yemen) ore 15 Manifestazione alla Aerobase di Ghedi. Per adesioni scrivere a: forumcontrolaguerra@gmail.com Sito: http://www.forumcontrolaguerra.org/ (In allestimento)
continua...
- lunedì 15 gennaio 2018

Le esecuzioni di Palestinesi diverranno legge: Israele approva la pena di morte.
Il Knesset, parlamento, israeliano, mercoledì ha approvato con un ristretto voto 52-49 la prima bozza del disegno di legge che rende più facile per i tribunali militari imporre una condanna a morte contro i Palestinesi coinvolti in omicidi o “operazioni terroristiche”. Si tratta di un emendamento al Codice Penale, che legalizza l’uso della pena di morte contro Palestinesi coinvolti in attività o attacchi anti-occupazione. Al momento, la pena di morte in Israele può essere imposta solo se un gruppo di tre giudici militari è unanime sulla sentenza. (Di fatto, la pena di morte è già eseguita attraverso le esecuzioni extragiudiziali, ndr).
continua...
- martedì 9 gennaio 2018

Inaugurata a Matera la Casa degli Agricoltori di Altragricoltura, Movimento Riscatto, Rete dei Municipi Rurali e Liberi Agricoltori.
E’ stata inaugurata nel pomeriggio a Matera, in via Collodi 2 la Casa degli Agricoltori, il nuovo punto di riferimento delle associazioni Altragricoltura, Movimento Riscatto, Rete dei Municipi Rurali e Liberi Agricoltori. Nell’assemblea promossa nell’aula intitolata a Domenico Notarangelo sono stati presentati il progetto, i servizi e l’agenda delle iniziative per il 2018. Al tavolo con il coordinatore di Altragricoltura, Gianni Fabbris anche Padre Basilio Gavazzeni per la Fondazione Antiusura Monsignor Cavalla, il presidente di Riscatto e Sicer, Mimmo Viscanti e Angelo Candida, presidente di Liberi Agricoltori della provincia di Brindisi. A seguire la cerimonia di inaugurazione con il taglio del nastro e un rinfresco con prodotti contadini e una portata augurale a base di grano Cappelli e verdure.
continua...
- martedì 9 gennaio 2018

Padova, Botteghe del Ponte: «Leroy Merlin, dove sono Leu e M5S?» Il rappresentante dell’associazione Tonello: «poca chiarezza della convenzione» tra pubblico e privati. E punta l’indice su Coalizione Civica.
Il due gennaio a Padova si sono riuniti gli animatori di “Cattedrale Davanzo”. Si tratta di un coordinamento ben noto agi addetti ai lavori che da mesi si batte per una «riqualificazione intelligente» del quadrante a nordovest della prima periferia che insiste a ridosso di Montà. C’è un piccolo dettaglio di cui tenere conto però. I comitati hanno in mente per quel comparto un futuro pubblico. Però la sua parte più strategica, quella del foro boario, che pure è di proprietà municipale, è previsto un progetto di natura privata. Si tratta della realizzazione di uno shopping centre griffato Leroy Merlin, la catena del bricolage riferibile alla multinazionale Adeo a sua volta controllata, assieme ai marchi Auchan, Bricoman, Kbane e Zodio dal re della grande distribuzione di mezzo mondo, il francese Gérard Mulliez.
continua...
- sabato 6 gennaio 2018

A Padova riprende l'iniziativa delle associazioni di base per avere un territorio comunale libero da OGM.

La COALIZIONE "PADOVA OGM FREE" invita i cittadini a esplicitare al sindaco la propria contrarietà agli OGM.

Entra in azione..., compila il form alla pagina web , ed invia una email al Sindaco, al Vice-Sindaco di Padova e ai Capigruppo in seno al Consiglio Comunale per dire "NO agli OGM", anche nel comune di Padova."





News

Stato di polizia in Salento. Manganellate sui notap e 52 fermi di polizia.
 Stato di polizia in Salento. Manganellate sui notap e 52 fermi di polizia 09 Dicembre 2017 | in NO TAV&BENI COMUNI. Stampa |||||||  Chiuso per dignità. A Melendugno sciopero contro il TAP. Stato di polizia in Salento. Manganellate sui notap e 52 fermi di polizia Stato di polizia in Salento. Manganellate sui notap e 52 fermi di polizia Altra giornata di repressione a Melendugno, dove un gruppo di oltre una cinquantina di manifestanti è stato fermato all'interno della zona rossa. L'episodio è avvenuto durante una delle consuete passeggiate pomeridiane in zona San Basilio con cui gli attivisti continuano a manifestare la contrarietà all'ennesima grande opera inutile. Un centinaio di attivisti si sono ritrovati nel primo pomeriggio di oggi a ridosso della zona rossa, e una parte di loro è riuscita ad aggirare il primo blocco. Subito dopo sono stati accerchiati, ammanettati e portati in questura a Lecce, tra loro ci sarebbero anche alcuni minorenni. Ci sarebbero dei feriti tra cui una ragazza appena ventenne. >>



Usa, perdita gigantesca dall'oleodotto Keystone: versati 795 mila litri di petrolio
Una perdita gigantesca, parti a 210 mila galloni di petrolio (circa 795mila litri), si è verificata dall'oleodotto Keystone in South Dakota. Lo ha confermato TransCanada, l'azienda che gestisce la struttura. La struttura è stato chiusa e i responsabili si sono attivati per risalire alla causa di quanto accaduto. Si tratta della più grande perdita mai registrata nello Stato. >>



EUROGENDFOR: la super polizia con diritto di vita o di morte, il nuovo nazismo europeo, avanza.
E’ pubblicato sul sito dell’U.N.A.C oltre che sulla Gazzetta Ufficiale. L’Arma verso lo scioglimento. L’Unione Europea impone la smilitarizzazione della quarta Forza Armata e l’accorpamento dei carabinieri alla Polizia di Stato. L’Arma dei carabinieri in un futuro più o meno prossimo, ma certamente non remoto, è destinata ad un inevitabile scioglimento“. Poco più di tre anni fa la Camera dei Deputati ratificava ad unanimità l’accordo europeo per la costituzione di una forza armata speciale, chiamata EGF. >>