Cerca Contatti Archivio
ALTRAGRICOLTURA NORD EST...

Notizie in primo piano
Gli ultimi saluti all'amico e compagno Checco Candeo - APPUNTAMENTI
Cari tutti vi aggiorniamo delle possibilità di dare un saluto a Checco secondo le proprie sensibilità. Ad AltrAgricoltura Nord Est in Corso Australia 61 a Padova abbiamo organizzato una serata per ricordarlo e ritrovarci nei suoi valori, invitiamo tutti a venire in sede martedi 16 maggio alle 19:30. Berremo alla sua e nostra salute e condivideremo piccoli ricordi vissuti con Checco. L’occasione sarà buona per dare un contributo alla raccolta fondi che abbiamo iniziato. Partecipate tutti e tutte.
continua...
- martedì 16 maggio 2017

Gli agricoltori di Sos Rosarno sfidano la ’ndrangheta e aiutano i curdi di Kobane
L’agricoltura sta riscattando Rosarno. A sette anni dalla rivolta dei braccianti africani e a un anno dalla legge contro il caporalato, i contadini dell’associazione Sos Rosarno rispondono al degrado ambientale e sociale di un’area tristemente nota per le sue cronache con 30 ettari di coltivazioni biologiche, lavoratori in regola, turni sopportabili e prezzi trasparenti. È la riscossa di tutta la Piana di Gioia Tauro. Attiva dal 2013, l’associazione ha perfezionato negli anni il suo sistema virtuoso: oggi distribuisce i suoi prodotti (frutta e verdura, ma anche olio di oliva, cipolle rosse della zona di Briatico, pecorino e ’nduja di Monte Poro, i mandarini di San Ferdinando, creme e unguenti a base di erbe selvatiche provenienti da una casa laboratorio di Serrata) in tutta Italia attraverso i Gas – gruppi di acquisto solidale – le botteghe del commercio equo e alcuni centri sociali. Ordinativo minimo, 60 cassette.
continua...
- lunedì 15 maggio 2017

L'amico e compagno Checco, presidente di AltrAgricoltura ci ha lasciati.
Cari tutt*, vi debbo angustiare con la brutta notizia che questa notte ci ha lasciati il compagno e fratello Gaudenzio Candeo “Kekko”, Checco libraio, Checco de Este, Checco presidente di AltrAgricoltura. Checco ha resistito alla emorragia cerebrale che lo aveva ridotto in coma il 24 febbraio - mentre stava andando dalla nostra sede, dopo il suo turno di volontario, alla sua Este per incontrare i compagni del suo circolo- ma, non è riuscito a vincere le devastanti infezioni che ha contratto nelle sale di terapia intensiva degli ospedali in cui è stato ricoverato. Ha lottato, tenacemente, per continuare a vivere in una altalena, terribile, di progressi e ricadute, 76 giorni dentro e fuori dai reparti di rianimazione e terapia intensiva.
continua...
- venerdì 12 maggio 2017

Coca Cola: di fronte alle ingiustizie, la lotta è necessaria e giusta.
Negli scorsi giorni è stato firmato in Prefettura a Verona un accordo che chiude la lunga vertenza che ha visto i lavoratori della cooperativa Smart – da anni in servizio presso Coca Cola di Nogara- lottare contro l’esclusione di una parte di loro con il solito strumento usato dalle cooperative e dai committenti, il cambio appalto. Una lotta dura, contro la precisa volontà di una potenza come la multinazionale Coca Cola di eliminare di una presenza sindacale scomoda come quella di ADL Cobas, che in questi anni, con le lotte, ha riportato legalità all’interno di magazzino gestito per anni in forme irregolari dai vari appaltatori, con il mancato rispetto dei contratti, con forme di caporalato, con comportamenti vessatori nei confronti dei lavoratori: questa era la situazione prima della scelta dei lavoratori di iscriversi in massa all’ADL Cobas.
continua...
- mercoledì 10 maggio 2017

Vertenza Composad -Presidio Partecipato di Solidarietà e Lotta.
APPELLO PER UN PRESIDIO PARTECIPATO DI SOLIDARIETÀ E DI LOTTA, MERCOLEDÌ 10 MAGGIO, dalle ore 15:00 alle ore 19:00, davanti alla Prefettura Di Mantova - LA LOTTA IN COMPOSAD RIGUARDA TUTTI e TUTTE NOI. La vicenda legata alla Composad – azienda della multinazionale Gruppo Mauro Saviola, che produce e commercializza mobili in kit sul mercato globale per clienti come Ikea – è nota nel territorio mantovano. Da più di un decennio occupa “indirettamente” oltre 260 addetti a condizioni contrattuali e di lavoro al di sotto di quelle stabilite dai contratti collettivi nazionali. È questa la meraviglia degli appalti tramite le cooperative!
continua...
- martedì 9 maggio 2017

A Padova riprende l'iniziativa delle associazioni di base per avere un territorio comunale libero da OGM.

La COALIZIONE "PADOVA OGM FREE" invita i cittadini a esplicitare al sindaco la propria contrarietà agli OGM.

Entra in azione..., compila il form alla pagina web , ed invia una email al Sindaco, al Vice-Sindaco di Padova e ai Capigruppo in seno al Consiglio Comunale per dire "NO agli OGM", anche nel comune di Padova."





News

TESTO UNICO SUL BIOLOGICO, CHE COS'È E COSA CAMBIA NEL MONDO BIO
Un testo unico sul biologico per mettere finalmente ordine, in un settore che vale tre miliardi di euro e che negli ultimi anni, ha avuto un picco di richieste tra i consumatori. Nei giorni scorsi la Commissione Agricoltura del Senato ha approvato il Testo unico sull’agricoltura biologica. >>



Caporalato a Verona Immigrati sfruttati: cinque arresti
La guardia di finanza di Cesena ha smantellato oggi una rete di caporali che sfruttava il lavoro di stranieri irregolari nelle aziende agricole della provincia di Forlì, Ravenna e Verona. I finanzieri hanno arrestato cinque persone, tutte di nazionalità marocchina, e indagato altri quattro a piede libero. Le indagini hanno permesso di documentare le condizioni di sfruttamento dei dipendenti di tre cooperative di proprietà degli indagati. >>



Controlli sul lavoro agricolo in nero.
Carabinieri e ispettori del lavoro sono stati impegnati ieri mattina in alcuni controlli nel territorio di Albignasego e Due Carrare: nel mirino aziende agricole che impiegano manovalanza anche straniera nella lavorazione di ortaggi. >>