Cerca Contatti Archivio
ALTRAGRICOLTURA NORD EST...

Notizie in primo piano
A Ibm tutti i nostri dati sanitari. In cambio della nuova sede sull’area Expo
A fine marzo 2016, i quotidiani italiani danno la notizia entusiasti: il presidente del Consiglio Matteo Renzi, durante il suo viaggio negli Stati Uniti, ha firmato a Boston un importante accordo con l’Ibm. La multinazionale americana farà sorgere a Milano – sull’area Expo, accanto all’ipotizzato polo di ricerca Human Technopole – un suo centro europeo, con investimenti per 150 milioni di dollari e almeno 400 giovani ricercatori assunti. “Renzi”, scrive felice, per esempio, il Messaggero, “trasforma in un fatto quella che solo fino a ieri era una promessa, il polo d’eccellenza della ricerca internazionale da far nascere nell’area che ha ospitato l’Expo. E non lo fa con un annuncio. Ma firmando, nero su bianco, un Memorandum of understanding con l’Ibm per impiantare il primo centro in Europa del Watson Health proprio a Milano”.
continua...
- domenica 19 marzo 2017

Un ponte di arance e solidarietà dalla Calabria al Rojava.
12 marzo 2017, Un ponte di arance e solidarietà dalla Calabria al Rojava- SOS Rosarno sostiene il Progetto “Un ospedale per la Siria a Tell Temr”- Mani e Terra, nata dalla lotta di SOS Rosarno, mettono a disposizione il loro tempo e lo loro fatica per raccogliere agrumi biologici e finanziare i Progetti sanitari di solidarietà con il Rojava.
continua...
- mercoledì 15 marzo 2017

Semola cancerogena negli alimenti per bambini: denunciati 14 imprenditori. Altamura, Bisceglie, Barletta e Molfetta, le città più coinvolte.
Dopo due anni di indagini, gli uomini del Corpo forestale dello Stato della Puglia hanno denunciato per frode nell’esercizio del commercio e somministrazione di sostanze alterate 14 imprenditori pugliesi e del Centro-Nord Italia e hanno sequestrato oltre 10 mila quintali di semola ricavata da grano non italiano.
continua...
- martedì 14 marzo 2017

Chi ha i semi ha il potere.
«Chiusura delle aziende agricole, concentrazione delle terre, brevetti e monocolture: questi gli effetti del potere delle multinazionali nel settore alimentare». Ecco il quadro tratteggiato nell’Atlante delle multinazionali 2017, cifre e fatti del settore agroalimentare da Barbara Unmuessig, presidente della Fondazione Heinrich Boell (con Friend of the Earth ha pubblicato il Meat Atlas, rapporto sull’impatto ambientale degli allevamenti industriali) insieme ad altre cinque organizzazioni (Rosa-Luxemburg-Stiftung, Bund fuer Umwelt und Naturschutz Deutschland, Oxfam Deutschland, Germanwatch e Le Monde Diplomatique]. Si tratta di un report tutt’altro che tranquillizzante che al momento potete leggere solamente in tedesco qui: https://www.boell.de/de/2017/01/10/konzernatlas
continua...
- lunedì 13 marzo 2017

Come il supermercato è diventato un’industria.
Seconda puntata di un’inchiesta in tre parti sulla grande distribuzione organizzata. “Sei un pragmatico o un cacciatore?”. La domanda riecheggia per la sala conferenze. La grande stanza immersa nella luce artificiale del neon è affollata, quasi tutti uomini, età media sui 40. Il relatore ha un microfono in mano e un telecomando con cui fa scorrere infografiche e dati su una lavagna luminosa. Il pubblico guarda le slide e ascolta rapito. Non siamo a una seduta collettiva di life-coaching guidata da qualche guru di nuova tendenza, ma a Marca, la grande fiera dei prodotti a marchio della grande distribuzione organizzata (gdo) che si tiene ogni anno a Bologna, nel cuore dell’imponente e labirintico spazio fieristico. L’uomo in piedi accanto allo schermo sta presentando una ricerca condotta dall’istituto Gfk per conto dell’Associazione della distribuzione moderna (Adm) sui “nuovi processi d’acquisto”. Sono indicate le varie tipologie di clienti dei supermercati. La tassonomia è affascinante e ognuno è assorto nell’ascolto, impegnato senza dubbio a pensare a quale categoria appartenga.
continua...
- mercoledì 8 marzo 2017

A Padova riprende l'iniziativa delle associazioni di base per avere un territorio comunale libero da OGM.

La COALIZIONE "PADOVA OGM FREE" invita i cittadini a esplicitare al sindaco la propria contrarietà agli OGM.

Entra in azione..., compila il form alla pagina web , ed invia una email al Sindaco, al Vice-Sindaco di Padova e ai Capigruppo in seno al Consiglio Comunale per dire "NO agli OGM", anche nel comune di Padova."





News

TESTO UNICO SUL BIOLOGICO, CHE COS'È E COSA CAMBIA NEL MONDO BIO
Un testo unico sul biologico per mettere finalmente ordine, in un settore che vale tre miliardi di euro e che negli ultimi anni, ha avuto un picco di richieste tra i consumatori. Nei giorni scorsi la Commissione Agricoltura del Senato ha approvato il Testo unico sull’agricoltura biologica. >>



Caporalato a Verona Immigrati sfruttati: cinque arresti
La guardia di finanza di Cesena ha smantellato oggi una rete di caporali che sfruttava il lavoro di stranieri irregolari nelle aziende agricole della provincia di Forlì, Ravenna e Verona. I finanzieri hanno arrestato cinque persone, tutte di nazionalità marocchina, e indagato altri quattro a piede libero. Le indagini hanno permesso di documentare le condizioni di sfruttamento dei dipendenti di tre cooperative di proprietà degli indagati. >>



Controlli sul lavoro agricolo in nero.
Carabinieri e ispettori del lavoro sono stati impegnati ieri mattina in alcuni controlli nel territorio di Albignasego e Due Carrare: nel mirino aziende agricole che impiegano manovalanza anche straniera nella lavorazione di ortaggi. >>