Cerca Contatti Archivio
ALTRAGRICOLTURA NORD EST...

Notizie in primo piano
«Padova, Leroy Merlin e Geox distruggono la vita dei cittadini»
Un articolo pubblicato dal giornale web "VVOX.IT" il 28 novembre 2018. «Padova, Leroy Merlin e Geox distruggono la vita dei cittadini» Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviata da Giulio Zabeo, presidente del Comitato di Volontariato di Borgo Peano a Padova, alla Soprintendenza all’Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Venezia e le Province di Belluno, Padova e Treviso. Stimatissimo Soprintendente Andrea Alberti, domenica 11 novembre scorso i giornali, soprattutto il Mattino di Padova, hanno pubblicato l’autocelebrazione di Leroy Merlin con numeri e dati economici che fanno davvero sorridere, se non fosse che la questione è davvero seria. Naturalmente quello che ha colpito di più è stato il titolo a caratteri cubitali dell’”ok della Soprintendenza”. Colpisce e stupisce anche la dichiarazione di sprone dell’Assessore alla Cultura Andrea Colasio, ben allineato, ma sordo alle richieste dei cittadini che non condividono affatto quello che i vari protagonisti politici attualmente al governo della città avevano dichiarato in campagna elettorale e poi in toto disatteso, come mai era accaduto prima nei decenni precedenti. Sappiamo tutti che quando le cose vanno in un certo modo si usa dire “ma la politica è così”. Numeri economici e posti di lavoro sono tutti dati bugiardi; vero è invece che le botteghe chiudono in rapida successione.
continua...
- giovedì 13 dicembre 2018

8 Dicembre 2018 marcia mondiale per fermare il cambiamento del clima.
Anche nel nostro territorio della bassa padovana dobbiamo agire per la salvaguardia dell'ambiente, condizione necessaria per contribuire a fermare il cambiamento climatico. Opere inutili e dannose vanno fermate: la cementificazione è una delle cause, assieme all'agricoltura agrotossica e allo sviluppo industriale con emissioni nocive e rifiuti, che hanno contribuito all'avvelenamento dell’aria, dell'acqua e del suolo. Per ribadire la tutela della salute e dell'ambiente anche noi saremo presenti il giorno 8/12/2018 a Due Carrare davanti al sito che si vorrebbe destinato al nuovo centro commerciale in via Mincana, vicino al casello Terme Euganee.
continua...
- mercoledì 5 dicembre 2018

Incontriamo Rimaflow | Gli scenari del D.E.S Atto I°
SABATO 1° DICEMBRE - ORE 19:00 - In Corso Australia, 61- Padova - AltrAgricoltura Nord Est assieme al D.E.S. presentano: Incontriamo Rimaflow | Gli scenari del D.E.S Atto I°. L’USO SOCIALE DEL DISTRETTO DI ECONOMIA SOLIDALE INCONTRIAMO RIMAFLOW PER RACCONTARE – IMMAGINARE DEFINIRE – SCEGLIERE Il Distretto di Economia Solidale si è costituito per promuovere un auto recupero di aeree dismesse e portare così il quartiere a vivere come proprio il territorio, comprendendo servizi promossi e gestiti dai soggetti sociali ed economici esclusi dal ciclo produttivo e che soddisfino i bisogni reali delle fasce di popolazione che, nella crisi attuale, non hanno il reddito per accedere a tali prestazioni.
continua...
- giovedì 29 novembre 2018

RIMAFLOW - LO SGOMBERO E’ STATO IMPEDITO! COMUNICATO STAMPA SULLA GIORNATA DI OGGI.
Come da sempre auspicato dalle lavoratrici e dai lavoratori che hanno dato vita al progetto RiMaflow, si è firmato oggi alle 9.30 presso la Prefettura di Milano un Protocollo di intesa tra UCL-Unicredit Leasing e la Cooperativa RiMaflow, con un importante ruolo di garanzia dell’imprenditore Marco Cabassi e del Direttore della Caritas ambrosiana Luciano Gualzetti. L’Ufficiale giudiziario, in base al percorso concordato tra le parti, che prevede verifiche puntuali nei prossimi mesi, ha sospeso lo sfratto previsto in data odierna rinviandolo in data successiva al prossimo 30 aprile, ossia al termine dell’iter previsto. UCL per la prima volta riconosce i lavoratori e le lavoratrici di RiMaflow e la loro Cooperativa come “fabbrica recuperata” e come controparte.
continua...
- mercoledì 28 novembre 2018

Climate Friday! Ambiente/Diritti VS Inquinamento/Sfruttamento
BLACKOUT FRIDAY: MENO SFRUTTAMENTO, MIGLIORI CONDIZIONI RETRIBUTIVE E DI LAVORO = MENO INQUINAMENTO + SALUTE PER TUTTI. venerdì 23/11, dalle ore 06:30 alle 09:30, davanti adb Amazon Italia Transport S.r.L., 35010 Vigonza PD, via Spagna. Organizzato da Adl Cobas Padova-Bassa Padovana. Vogliamo prendere spunto dal BLACK FRIDAY, la giornata che oggi si "celebra" in tutto il mondo, per sviluppare alcune riflessioni su Amazon e sul rapporto che c’è tra l’evoluzione del mondo della logistica e dell’E-Commerce con l’aumento dell’inquinamento ed il peggioramento della situazione climatica globale che sta producendo enormi catastrofi in tutto il mondo. Il Black Friday è sicuramente una grande opportunità per molti di acquistare una vasta gamma di prodotti ad un prezzo vantaggioso, con un semplice clic per far arrivare il prodotto direttamente a casa. In Italia nel primo evento del 2017 sono state attuate oltre 100 milioni di vendite promozionali. AMAZON sta mettendo in atto una aggressiva politica concorrenziale per conquistare i mercati ed accaparrarsi il monopolio dell’E-Commerce.
continua...
- lunedì 19 novembre 2018

A Padova riprende l'iniziativa delle associazioni di base per avere un territorio comunale libero da OGM.

La COALIZIONE "PADOVA OGM FREE" invita i cittadini a esplicitare al sindaco la propria contrarietà agli OGM.

Entra in azione..., compila il form alla pagina web , ed invia una email al Sindaco, al Vice-Sindaco di Padova e ai Capigruppo in seno al Consiglio Comunale per dire "NO agli OGM", anche nel comune di Padova."





News

Rapporto Caritas. In 10 anni poveri quasi triplicati.
Dal 2007 i poveri aumentati del 182%, uno su due è giovane o minorenne. In crescita anche i senza dimora. In Italia c'è un "esercito di poveri" in attesa che "non sembra trovare risposte e le cui storie si connotano per un'allarmante ronicizzazione e multidimensionalità dei bisogni". Lo sottolinea Caritas nel Rapporto 2018 su povertà e politiche di contrasto. Il numero dei poveri assoluti - ricorda l'organizzazione rilanciando i dati Istat - "continua ad aumentare" e supera i 5 milioni. "Dagli anni pre-crisi ad oggi il numero dei poveri è aumentato del 182%, un dato che dà il senso dello stravolgimento" causato dalla crisi. "Esiste uno 'zoccolo durò di disagio che assume connotati molto simili a quelli esistenti prima della crisi economica del 2007-2008 con la sola differenza che oggi il fenomeno è sicuramente esteso a più soggetti". Tra gli individui in povertà assoluta i minorenni sono un milione 208mila (il 12,1% del totale) e i giovani nella fascia 18-34 anni 1 milione 112mila (il 10,4%): "Oggi quasi un povero su due è minore o giovane". >>



I colli del Prosecco si spopolano: “Troppi pesticidi, non si respira e ci si ammala”
Case in svendita tra i vigneti: l’abuso di fitofarmaci influenza il mercato immobiliare coneglianese. CONEGLIANO – Fuggono dai colli e cercano una casa in centro. Perché, lo smog cittadino, è preferibile ai pesticidi che, ogni primavera, rendono l’aria delle colline coneglianesi irrespirabile. L’utilizzo di fitofarmaci sui vigneti del Prosecco sta influenzando il mercato immobiliare. Da una parte si ha un centro città saturo, dove è difficilissimo trovare immobili in affitto, dall’altra un circondario collinare zeppo di abitazioni vuote, in vendita. Anzi: in svendita. >>



Semine di mais OGM Mon810 in Friuli Venezia Giulia: comunicato ufficiale del "Coordinamento Zero OGM"
Il Coordinamento Zero OGM comunica che, a seguito delle semine illegali di mais OGM MON 810, avvenute il 21 aprile 2018 da parte del Signor Giorgio Fidenato nei campi di Colloredo di Monte Albano ( UD ) e in data imprecisata a Vivaro ( PN ), lunedì 09 luglio 2018 gli agenti del Corpo Forestale del Friuli Venezia Giulia hanno provveduto all’estirpazione del mais ed al ripristino della legalità. Nella stessa giornata sono stati abbattuti complessivamente, su disposizione del Ministero delle Politiche Agricole, 6.000 mq. di mais geneticamente modificato, prima nei campi di Colloredo di Monte Albano, poi in quelli di Vivaro. >>