Cerca Contatti Archivio
ALTRAGRICOLTURA NORD EST...

Notizie in primo piano
NEGOZIATO LEROY MERLIN / COMUNE DI PADOVA, TRA LE CRITICITA’ IL VALORE DEL DISTRETTO DELL’ECONOMIA SOLIDALE
Si apprende dal Mattino di Padova del 17 settembre che la trattativa tra Leroy Merlin e l’Amministrazione padovana per la ristrutturazione del Foro Boario in Corso Australia sta per giungere alle battute finali, tra complessità ritenute più o meno importanti elencate con una certa confusione. L’articolo non tiene conto delle richieste dei Comitati e non fa emergere quello che è il risultato centrale del percorso partecipato di Agenda 21 (approvato dal Consiglio Comunale): cioè la realizzazione del primo Distretto dell’Economia Solidale (D.E.S.) della città. Proprio lo scorso fine settimana (15/16 settembre) sul piazzale dell’area oggetto di riqualificazione, si sono svolti “2 giorni” di incontri per promuovere la conoscenza delle realtà del D.E.S. ribadendo ed approfondendo i quattro punti cardine emersi nel processo partecipato di Agenda21: - Avviamento del D.E.S. (per una forma di economia che rimetta al centro del proprio operare le persone e NON gli utili o i capitali); - Riorganizzazione del progetto viabilistico superando i limiti della proposta denominata “polipo”; - Tutela dell’area residenziale Borgo Peano preservandone le caratteristiche abitative e funzionali di quartiere; - Trovare una nuova collocazione del Gran Teatro Geox.
continua...
- venerdì 21 settembre 2018

"Due giorni di festa per il Distretto di Economia Solidale (DES) " assieme ad AltrAgricoltura Nord Est‎
Anche il progetto di "Poliambulatorio e centro servizi socio – sanitario" sarà presentato alla DUE GIORNI PER IL Distretto di Economia Solidale. Il diritto alla salute è un diritto inalienabile garantito dalla Costituzione italiana. In Italia, da alcuni anni, si assiste sempre di più a un crescente abbandono delle cure mediche, da parte di italiani e stranieri, per questioni economiche, oppure per impossibilità ad accedervi per questioni culturali, di lingua (migranti regolari) o per mancanza di un permesso di soggiorno regolare. Il progetto propone di dare una prima risposta a questa grave inadempienza nel diritto alla salute accogliendo la proposta di medici volontari disponibili a gestire la nascita di una struttura polifunzionale, che collabori con la ASL, rivolta a tutte le persone, italiane e non, migranti regolari e non, nella quale si possa dare assistenza medica di base (di orientamento medico) e specialistica (pediatrica, odontoiatrica, ginecologica, di aiuto psicologico ecc) e che garantisca l’accesso alle cure per tutte le fasce di popolazione più deboli.
continua...
- mercoledì 12 settembre 2018

AltrAgricoltura NordEst‎ a "Due giorni di festa per il Distretto di Economia Solidale (DES) "
Durante la due giorni troverete il banco dell'Officina Informatica: portate i vostri apparecchi rotti! COMPUTER LENTO? SCHERMO DEL CELLULARE ROTTO? HAI PERSO I TUOI DATI? CI PENSIAMO NOI! SERVIZI: 1) Installazione sistemi operativi (Linux //Windows // Mac) 2) Sostituzione schermi cellulari 3) Installazione software 4) Consulenza e realizzazione siti internet
continua...
- martedì 11 settembre 2018

Assieme ad AltrAgricoltura Nord Est‎ a "Due giorni di festa per il Distretto di Economia Solidale (DES) "
Anche "BIRAcrua" di Fabio "Totaro" parteciperà alla DUE GIORNI PER IL Distretto di Economia Solidale. “La Birra Cruda è quella birra che, durante il processo di lavorazione, non viene sottoposta né a pastorizzazione né ad aggiunta di conservanti, in cui i lieviti sono ancora vivi e vegeti in bottiglia.“„
continua...
- lunedì 10 settembre 2018

Il diritto alla città contro il capitalismo. Ada Colau e Sadiq Khan svegliano l’Europa.
«Rivendicare il diritto alla città significa rivendicare una forma di potere decisionale sui processi di urbanizzazione e sul modo in cui le nostre città sono costruite. […] Solo quando si sarà capito che coloro che creano la vita urbana hanno, in primo luogo, il diritto di far valere le loro rivendicazioni su ciò che essi hanno prodotto, e che una di queste rivendicazioni è il diritto a costruire una città più conforme ai loro intimi desideri, solo allora potrà esserci una politica urbana che abbia senso». Leggendo le parole che, a quattro mani, la sindaca di Barcellona Ada Colau e il primo cittadino di Londra, Sadiq Khan, hanno consegnato alle pagine del Guardian il primo pensiero non può che essere un banale ‘Harvey aveva ragione’. Ne Il capitalismo contro il diritto alla città, era il 2012, spiegò come il diritto alla città è, in realtà, il diritto a cambiare noi stessi cambiando la città, «in modo da renderla conforme ai nostri desideri più profondi».
continua...
- domenica 9 settembre 2018

A Padova riprende l'iniziativa delle associazioni di base per avere un territorio comunale libero da OGM.

La COALIZIONE "PADOVA OGM FREE" invita i cittadini a esplicitare al sindaco la propria contrarietà agli OGM.

Entra in azione..., compila il form alla pagina web , ed invia una email al Sindaco, al Vice-Sindaco di Padova e ai Capigruppo in seno al Consiglio Comunale per dire "NO agli OGM", anche nel comune di Padova."





News

Semine di mais OGM Mon810 in Friuli Venezia Giulia: comunicato ufficiale del "Coordinamento Zero OGM"
Il Coordinamento Zero OGM comunica che, a seguito delle semine illegali di mais OGM MON 810, avvenute il 21 aprile 2018 da parte del Signor Giorgio Fidenato nei campi di Colloredo di Monte Albano ( UD ) e in data imprecisata a Vivaro ( PN ), lunedì 09 luglio 2018 gli agenti del Corpo Forestale del Friuli Venezia Giulia hanno provveduto all’estirpazione del mais ed al ripristino della legalità. Nella stessa giornata sono stati abbattuti complessivamente, su disposizione del Ministero delle Politiche Agricole, 6.000 mq. di mais geneticamente modificato, prima nei campi di Colloredo di Monte Albano, poi in quelli di Vivaro. >>



Pordenone, “prosciutti San Daniele dop contraffatti”: 103 indagati. Sequestrati 270mila salumi.
Sotto inchiesta anche responsabili e impiegati del macello di Aviano, allevatori, prosciuttifici, ispettori del Consorzio di tutela. Sedici posizioni segnalate ad altre procure. La Procura ipotizza anche truffe per ottenere un contributo previsto dal piano di sviluppo rurale della Comunità europea di 400mila euro, e per incassare ulteriori contributo per 520mila euro. >>



Latina, imprenditore agricolo non paga i braccianti e li travolge con la macchina, un ferito.
L'uomo avrebbe lasciato per due mesi un gruppo di lavoranti extracomunitari senza stipendio. Alle proteste degli uomini li avrebbe investiti: denunciato dalla polizia per lesioni dolose. >>