Cerca Contatti Archivio
ALTRAGRICOLTURA NORD EST...

Notizie in primo piano
RICUCIRE, RATTOPPARE O RITESSERE? Su mutualismo e volontariato.
Proponiamo un contributo dell’associazione CATAI alla discussione “Facciamo spazio alla solidarietà!” che si farà domani sera insieme alla CLAC, al DES e a tutte e tutti coloro - singole persone o realtà collettive - che vorranno festeggiare il quarto compleanno di Catai ragionando insieme sul valore degli spazi sociali e delle esperienze di lotta, solidarietà e cultura indipendente che in questo momento nella nostra città (PD), e non solo, stanno venendo attaccate, impedite, criminalizzate, sgomberate. Vi aspettiamo per Un compleanno che fa Spazio! 4 anni di Catai, una serata di politica e socialità!]
continua...
- lunedì 27 gennaio 2020

Un anno di chiacchiere. Giordani applichi la delibera sull'acqua.
28 GENNAIO 2019 - 28 GENNAIO 2020 UN ANNO DI CHIACCHIERE E NIENTE FATTI! Martedì 28 gennaio | Ore 11.30 Davanti a Palazzo Moroni Presidio e conferenza stampa La delibera sull’acqua pubblica è ancora sulla carta... E nel frattempo AcegasApsAmga continua a realizzare un utile di 6 milioni di euro all’anno lucrando su un bene fondamentale per tutte e tutti noi! IL SINDACO GIORDANI DIA SEGUITO ALLE SUE PROMESSE! LA DELIBERA VA APPLICATA SUBITO!
continua...
- domenica 26 gennaio 2020

Padova e gli anni '70: affinità e divergenze tra Autonomia Operaia e Brigate Rosse
Padova e gli anni '70: affinità e divergenze tra Autonomia Operaia e Brigate Rosse „La seconda parte dell'intervista ai fratelli Despali, protagonisti assoluti delle vicende degli anni Settanta che hanno dato vita agli "Autonomi". Il 30 gennaio esce il loro libro che racconta nei dettagli le vicende di quegli anni“. Padova e gli anni '70: affinità e divergenze tra Autonomia Operaia e Brigate Rosse. A pochi giorni dall'uscita de "Gli Autonomi, storia dei collettivi politici per il potere operaio", nelle liberie dal 30 gennaio, ecco la seconda parte dell'intervista ai due fratelli Despali, protagonisti assoluti di una vicenda che ancora oggi divide. Farci raccontare la storia degli anni Settanta secondo il punto vista dei protagonisti è una occasione che non potevamo davvero lasciarci sfuggire. Ma cosa animava tanti giovani in queli anni cosa era il sogno che si andava inseguendo: «L’unità dei comunisti - lo spiega Giacomo Despali - non era un sogno. In diversi Paesi si è dimostrato che è una cosa che poteva succedere. Non un’utopia, non un sogno ma una possibilità concreta. Oggi mi rendo conto che è difficilmente comprensibile ma allora questo si cercava. Si agiva tutti all’interno di una stessa area politica ma c’erano pratiche e differenze organizzative tra le varie realtà. Strutturarsi come collettivi, nel nostro caso, è stata una scelta politica e organizzativa».“
continua...
- sabato 25 gennaio 2020

Padova e gli anni '70. Gli "autonomi": «Ora quello storia ve la raccontiamo noi» .
Padova e gli anni '70. Gli "autonomi": «Ora quello storia ve la raccontiamo noi» „Esce il 30 gennaio "Gli Autonomi - storia dei collettivi politici veneti per il potere operaio». Scritto dai fratelli Despali, assoluti protagonisti di quella vicenda, per la prima volta accettano di farsi intervistare. Una pagina della storia della città con cui si fatica a chiudere i conti“. Padova e gli anni '70. Gli "autonomi": «Ora quello storia ve la raccontiamo noi» „ Giacomo e Piero Despali sono due fratelli sulla soglia dei settant’anni. I due non si parlavano da trenta. I loro nomi ai più diranno poco o nulla, ma hanno contribuito a scrivere una pagina di storia sempre molto discussa ma mai raccontata dai protagonisti di quei giorni. Una pagina per molti controversa e piena di ombre, che copre il periodo che va da metà anni settanta fino ai primi ottanta con l’intervento della magistratura. Una pagina che “gli sconfitti” avevano sempre lasciato in bianco e che ora hanno riempito tanto da farne un libro, in uscita il 30 gennaio edito da Derive e Approdi.
continua...
- lunedì 20 gennaio 2020

«Gli autonomi. Storia dei Collettivi politici veneti per il potere operaio. Vol. VI».
DeriveApprodi Editore ci anticipa che il 30 gennaio sarà disponibile nelle librerie e presso l’editore il libro di Giacomo e Piero Despali «Gli autonomi. Storia dei Collettivi politici veneti per il potere operaio. Vol. VI».
continua...
- sabato 18 gennaio 2020

A Padova riprende l'iniziativa delle associazioni di base per avere un territorio comunale libero da OGM.

La COALIZIONE "PADOVA OGM FREE" invita i cittadini a esplicitare al sindaco la propria contrarietà agli OGM.

Entra in azione..., compila il form alla pagina web , ed invia una email al Sindaco, al Vice-Sindaco di Padova e ai Capigruppo in seno al Consiglio Comunale per dire "NO agli OGM", anche nel comune di Padova."





News

Accordo con Gottardo blocca la «marcia dei 100» di Tigotà
Guerra tra Poveri. Padova e Broni (Pavia), vittoria dei lavoratori della logistica. Gli addetti - spinti dalla proprietà - avevano protestato contro il picchetto Cobas dei facchini Qualcuno aveva addirittura scomodato il paragone con la marcia dei 40mila a Mirafiori. La lotta dei lavoratori della logistica Gottardo di Padova e Broni era stata messa in secondo piano dalla contro manifestazione di un centinaio di lavoratori dei Tigotà catena di negozi di cosmetici e per la casa che protestavano contro i blocchi che impedivano lapprovvigionamento dei punti vendita della stessa proprietà per la movimentazione merci. Per fortuna tutto si è concluso ieri con l’accordo siglato alla prefettura di Pavia con cui i sindacati Adl e Si Cobas portano a casa gran parte delle loro richieste che hanno fatto partire la mobilitazione dei facchini e da lunedì riporterà alla normalità il lavoro dei negozi Tigotà. E si spera zittisca anche la spirale mediatica che aveva alimentato lo scontro fra poveri. >>



Costa Rica. Ucciso il leader della comunità indigena e difensore dei diritti umani Bribri Sergio Rojas Ortiz
In Costa Rica è stato ucciso nei giorni scorsi il leader della comunità indigena Bribri, Sergio Rojas Ortiz. Nel paese centroamericano, come nel resto dell’America Latina, ci sono dei conflitti tra popolazioni indigene e proprietari terrieri. Le popolazioni autoctone nel mondo sono costituite da circa 370 milioni di persone, vale a dire più del 5% della popolazione mondiale e purtroppo sono inserite tra le popolazioni più svantaggiate e povere del mondo. >>



Rapporto Caritas. In 10 anni poveri quasi triplicati.
Dal 2007 i poveri aumentati del 182%, uno su due è giovane o minorenne. In crescita anche i senza dimora. In Italia c'è un "esercito di poveri" in attesa che "non sembra trovare risposte e le cui storie si connotano per un'allarmante ronicizzazione e multidimensionalità dei bisogni". Lo sottolinea Caritas nel Rapporto 2018 su povertà e politiche di contrasto. Il numero dei poveri assoluti - ricorda l'organizzazione rilanciando i dati Istat - "continua ad aumentare" e supera i 5 milioni. "Dagli anni pre-crisi ad oggi il numero dei poveri è aumentato del 182%, un dato che dà il senso dello stravolgimento" causato dalla crisi. "Esiste uno 'zoccolo durò di disagio che assume connotati molto simili a quelli esistenti prima della crisi economica del 2007-2008 con la sola differenza che oggi il fenomeno è sicuramente esteso a più soggetti". Tra gli individui in povertà assoluta i minorenni sono un milione 208mila (il 12,1% del totale) e i giovani nella fascia 18-34 anni 1 milione 112mila (il 10,4%): "Oggi quasi un povero su due è minore o giovane". >>