Cerca Contatti Archivio
 
Dai nuovi 'untori' una comunicazione per l'uomo

DI GUGLIELMO PEPE
Il comunicato dell’Organizzazione mondiale della sanità non è stato rassicurante: «L’influenza dei polli potrebbe rivelarsi più pericolosa della Sars»; «Se il virus si congiungerà con quello dell’influenza provocherà danni estesi».

Le difese poste in essere dalle autorità sanitarie (sia nazionali che internazionali) ci tranquillizzano perché, almeno nei paesi occidentali, il sistemasalute, anche se viene colto di sorpresa, dopo un primo momento di choc è in grado di attivare una funzionante rete di protezione. Restano fuori da questo "scudo" i paesi più e meno poveri, dove la promiscuità tra animali e uomini è fonte di pericolo, e dove la buona sanità è garantita soltanto a piccole quote di popolazione. Ma il successivo passo dovrebbe spingerci oltre, per correggere i pericoli generati dalla società moderna.

Qualcuno sostiene che si tratta di un’utopia e che dovremmo abituarci a convivere con sempre nuove pandemie, delle quali gli "untori", gli animali, sono inconsapevoli responsabili e vittime.
giovedì 29 gennaio 2004


News

Nuovo scandalo negli Usa: la guerra sporca di Monsanto al biologico.
Un piano ben orchestrato e finanziato per attaccare il biologico, screditarlo, istillare nei consumatori la sensazione che sia un bluff. È quello messo in atto nel 2014 dai dirigenti di Monsanto, il principale fornitore mondiale di pesticidi e di semi geneticamente modificati. Lo scandalo, emerso in questi giorni, descrive come – ancora una volta – le multinazionali abbiano messo le mani sulla scienza per i loro poco confessabili interessi. >>



Battaglia Terme (PD): NO AI NUOVI MOSTRI!
Battaglia Terme - 10 luglio - serata organizzata dal Coordinamento delle Associazioni ambientaliste. Oltre 150 presenze, più di una decina di interventi, 3 ore di dibattito, contributi introduttivi di Christianne Bergamin e Gianni Sandon e poi tra gli altri il sindaco di Battaglia T. Massimo Momolo il sindaco di Due Carrare Davide Moro, il rappresentante di Confesercenti Padova Maurizio Francescon . >>



Aumenta la temperatura media globale: è allarme siccità.
La temperatura media globale continua ad aumentare: la primavera 2017 è la terza più asciutta dal 1800 ad oggi, con un'anomalia di +1,9 gradi. Lo rende noto l'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima (Isac) del Cnr. E il clima impazzito di questi primi mesi dell'anno ha già provocato danni stimati dalla Coldiretti in quasi un miliardo di euro. >>