Cerca Contatti Archivio
 
Domenica 16 marzo: Invito a partecipare alla giornata di degustazione ed esposizione dei prodotti naturali e biologici che si terrà a PD.

Carissimi soci ed amici anche quest'anno con l'arrivo della primavera diamo inizio alle nostre attività esterne di informazione alimentare e promozione delle buone pratiche agricole che garantiscono sicurezza alimentare, qualità e bonta del cibo ad ogni cittadino/consumatore. In questo contesto promuoviamo e partecipiamo assieme al Comitato per il Parco Fantasia di Padova alla giornata di DEGUSTAZIONE ED ESPOSIZIONE DI PRODOTTI NATURALI E BIOLOGICI, domenica 16 marzo, presso il Parco Fantasia sito in via Ticino, nel quartiere arcella di Padova. Invitiamo tutti gli agricoltori, gli allevatori, produttori di alimenti naturali e/o biologici, a partecipare alla giornata di domenica 16 marzo 2008 (a cui farà seguito quella di domenica 20 aprile) cogliendo l'appuntamento come occasione per promuovere le vostre buone produzioni.

La giornata del 16 marzo è svolta in collaborazione e all’interno di una serie di eventi organizzati con il Comitato Ansa Borgomagno ed ha anche l'intento di vedere rivalutata un’area verde lasciata altrimenti all’incuria. La prospettiva e quella di poter lanciare un appuntamento mensile permanente dedicato alle produzioni ed alimentazione naturale all’interno del parco . Questo parco è oltrettutto particolarmente adatto allo scopo vista la presenza di una grande navata coperta. Come è nostra consuetudine l’impronta della giornata nasce dal basso, con la voglia che tutti partecipino con il loro contributo nell’intento di sedimentare un circuito di produzione e consumo responsabile teso a valorizzare le relazioni umane, i rapporti di lavoro, per salvaguardare le produzioni alimentari virtuose, rispettose dell’ambiente, della salute umana, del benessere animale, tipiche, locali, e biologiche, tutte produzioni che il modello industriale soffoca con l’omologazione del metodo produttivo e dei gusti. Saremo veramente felici di potervi ospitare in questa ennesima esperienza dei GAS “Il Ciclo Corto”, attendiamo quindi una vostra risposta nella speranza di effettuare un comune percorso che valorizzi le specificità e diversità delle esperienze. Raccogliamo entro il 14 marzo tutte le disponibilità ed adesioni. Indicateci lo spazio occorrente per il vostro banco (che deve essere autogestito) o per l’iniziativa che intendete realizzare; il Parco Fantasia è l’ambiente ideale in termini paesaggistici per valorizzare la promozione delle produzioni territoriali a ciclo corto, biologiche e/o convenzionali normate, free ogm e di alta qualità, per rendere visibile la rete di solidarietà che vive nei Gruppi di Acquisto Solidale. Vi ringraziamo fin d’ora per una vostra solidale partecipazione e vi invitiamo a contattarci al più presto per ogni eventuale informazione. AltrAgricoltura Nord Est

Comitato per il Parco Fantasia del Rione Ansa Borgomagno Invita tutti DOMENICA 16 MARZO al PARCO FANTASIA in via Ticino all’Arcella - Padova DEGUSTAZIONE ED ESPOSIZIONE DI PRODOTTI NATURALI E BIOLOGICI a cura di Gruppo di Acquisto ‘Borgomagno’ Altra Agricoltura Nord Est produttori, allevatori ed agricoltori


AltrAgricoltura Nord Est

lunedì 10 marzo 2008


 
News

Il Tribunale dell’Ue respinge i ricorsi (di Bayer e Syngenta)) contro le restrizioni ai pesticidi neonicotinoidi pericolosi per le api. Accolto in gran parte quello sul fipronil.
Le restrizioni all’uso di tre pesticidi neonicotinoidi – clothianidin, tiametoxam e imidacloprid – introdotte dalla Commissione europea nel 2013 erano scientificamente giustificate, perché basate sulla valutazione dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), che aveva accertato l’esistenza di effetti inaccettabili di queste sostanze attive sulle api. Lo ha stabilito il Tribunale dell’Ue respingendo integralmente i ricorsi presentati dalla Bayer, che produce e commercializza l’imidacloprid e il clothianidin all’interno dell’Unione, e dal gruppo Syngenta, produttore del tiametoxam, nonché di sementi conciate. Syngenta aveva anche chiesto un risarcimento di almeno a 367,9 milioni di euro. >>



L’allarme di Coldiretti: “I limoni siciliani stanno scomparendo”
L’allarme di Coldiretti: “I limoni siciliani stanno scomparendo” – Non si capisce perché ci fanno acquistare a 3 euro il prodotto che arriva dall’altra parte del mondo e non consumare quello della nostra terra !!! >>



Ammazzarsi non è la soluzione.
Giovanni Viola, trentenne, si è impiccato nella sua azienda agricola. Giovanni era sposato, era padre di un bambino, era un produttore agricolo capace, era una brava persona che non accettava la situazione economica in cui era precipitato. Per tutto questo non ha retto. Le brave persone non fanno mai del male agli altri, non ci riescono, e per questo ieri dopo pranzo si è recato nella sua azienda e li ha compiuto l’ultimo atto - assurdo e per nulla condivisibile - della sua breve vita. Siamo alla resa dei conti, quello di ieri non è il gesto disperato di un singolo. NO! Vittoria sta vivendo la crisi economica e sociale più ampia della sua storia recente. Migliaia di titolari di aziende agricole, artigianali e commerciali si trovano nelle stesse condizioni economiche e psicologiche in cui si trovava Giovanni. Nessuno ha compreso quanto sia ampio il livello di disperazione di questa terra. Quella di ieri è solo una piccola frazione della punta dell’iceberg che ci sta venendo addosso. Il rischio, che va subito contrastato è l’emulazione. Togliersi la vita non è la soluzione. >>