Cerca Contatti Archivio
 
GAS AltrAgricoltura NordEst‎ a "Due giorni di festa per il Distretto di Economia Solidale (DES) "

"L'Orto di Kasa" di Katia e Albino, con i suoi prodotti rigorosamente OGM free e fieramente biologici non certificati, parteciperà all'evento. CHI SIAMO? Operiamo nel settore agro-alimentare, in modo del tutto naturale, producendo ortaggi. Gli appezzamenti (familiari) che coltiviamo si trovano in quartiere Chiesanuova (circa 3.000mq) e in quartiere Salboro (circa 5.000mq). Coltiviamo i nostri ortaggi senza l’utilizzo di prodotti chimici di sintesi (fertilizzanti, diserbanti, pesticidi o insetticidi) privilegiando le concimazioni naturali attraverso i sovesci e le rotazioni, utilizzando un sistema di lotta integrata ai parassiti ed effettuando lavorazioni meccaniche (aratura, fresatura ed erpicatura) per contrastare le infestanti.

Le sementi che utilizziamo sono autoprodotte o acquistate privilegiando varietà antiche o in disuso. Ovviamente tutto NO OGM. Tutti i prodotti coprono prima le necessità familiari dopo di che le eventuali eccedenze vengono cedute o trasformate in composte e conserve, senza l’utilizzo di conservanti o antiossidanti ma solo con sale, aceto, olio e dove necessario pastorizzazione. Questo per l’eliminazione degli sprechi che per noi è molto importante.

Non siamo in un’azienda e non abbiamo la certificazione di nessun ente, siamo semplicemente una famiglia (marito, moglie e una figlia) ma rivendichiamo il diritto di autocertificarci e di poter cedere liberamente le eccedenze delle nostre fatiche. Ci vediamo alla due giorni per il DES


AltrAgricoltura Nord Est

sabato 8 settembre 2018


 
News

I colli del Prosecco si spopolano: “Troppi pesticidi, non si respira e ci si ammala”
Case in svendita tra i vigneti: l’abuso di fitofarmaci influenza il mercato immobiliare coneglianese. CONEGLIANO – Fuggono dai colli e cercano una casa in centro. Perché, lo smog cittadino, è preferibile ai pesticidi che, ogni primavera, rendono l’aria delle colline coneglianesi irrespirabile. L’utilizzo di fitofarmaci sui vigneti del Prosecco sta influenzando il mercato immobiliare. Da una parte si ha un centro città saturo, dove è difficilissimo trovare immobili in affitto, dall’altra un circondario collinare zeppo di abitazioni vuote, in vendita. Anzi: in svendita. >>



Semine di mais OGM Mon810 in Friuli Venezia Giulia: comunicato ufficiale del "Coordinamento Zero OGM"
Il Coordinamento Zero OGM comunica che, a seguito delle semine illegali di mais OGM MON 810, avvenute il 21 aprile 2018 da parte del Signor Giorgio Fidenato nei campi di Colloredo di Monte Albano ( UD ) e in data imprecisata a Vivaro ( PN ), lunedì 09 luglio 2018 gli agenti del Corpo Forestale del Friuli Venezia Giulia hanno provveduto all’estirpazione del mais ed al ripristino della legalità. Nella stessa giornata sono stati abbattuti complessivamente, su disposizione del Ministero delle Politiche Agricole, 6.000 mq. di mais geneticamente modificato, prima nei campi di Colloredo di Monte Albano, poi in quelli di Vivaro. >>



Pordenone, “prosciutti San Daniele dop contraffatti”: 103 indagati. Sequestrati 270mila salumi.
Sotto inchiesta anche responsabili e impiegati del macello di Aviano, allevatori, prosciuttifici, ispettori del Consorzio di tutela. Sedici posizioni segnalate ad altre procure. La Procura ipotizza anche truffe per ottenere un contributo previsto dal piano di sviluppo rurale della Comunità europea di 400mila euro, e per incassare ulteriori contributo per 520mila euro. >>