Cerca Contatti Archivio
 
GAS AltrAgricoltura NordEst‎ a Due giorni di festa per il Distretto di Economia Solidale (DES)

Anche ASD Quadrato Meticcio Football parteciperà alla due giorni per il DES (15- 16 Settembre // Corso Australia). Vogliamo uno sport: ACCESSIBILE Siamo convinti che la condizione di instabilità economica che colpisce sempre più persone, non debba precludere a nessuno la possibilità di aderire alla pratica sportiva. Per questo, a disoccupati, rifugiati, studenti fuori sede e ai bambini provenienti da famiglie con redditi bassi, che non possono contribuire economicamente ai costi di gestione, proponiamo dei percorsi di partecipazione attiva per la costruzione di eventi e campagne di promozione e autofinanziamento dell’Asd. Aprendo il campo a tutti, in questi anni abbiamo potuto riscontrare che molti ragazzi del rione, soprattutto immigrati di seconda generazione senza troppe prospettive, vedono lo sport, il calcio in particolare, come una possibilità di riscatto sociale. Abbiamo sempre assunto questo dato in tutta la sua ambiguità. Il rischio c’è, ed è che si prendano a modello le star del calcio moderno, con i loro soldi, le fidanzate pin up e le auto di lusso, quando nella triste realtà si passa il 90% della propria giornata, appollaiati sulla solita panchina a fumare. Questo approccio si manifesta poi anche in campo, con il compulsivo possesso del pallone a scapito del gioco di squadra, nel tentativo di esaltare le proprie doti tecniche individuali. È un approccio che cerchiamo in tutti i modi di contrastare, provando a far capire che il vero riscatto possibile è quello collettivo. Il vero riscatto è costruire una squadra nel vero senso della parola, un gruppo affiatato, capace di coltivare interessi, passioni e progetti comuni, anche al di fuori della dimensione sportiva. Il vero riscatto è offrire la possibilitá di giocare anche al proprio fratello minore e ai suoi amichetti, magari improvvisandosi loro allenatore, così oltre a togliere sé stessi, si riesce a togliere anche loro dalla strada, almeno per un pò di ore.. Fare qualcosa per gli altri facendolo anche per sé stessi, questo è per noi il senso dello sport popolare.

SENZA CONFINI Lo sport se praticato in modo corretto può essere uno straordinario strumento di condivisione del proprio tempo di vita, di produzione di relazioni sociali positive, un linguaggio universale in grado di abbattere ogni barriera etnica, culturale e di genere nonché di trasformare le molte differenze dei singoli in ricchezza comune. Nel nostro tempo sempre più segnato da guerre e razzismo, lo sport è una risorsa fondamentale per provare a costruire una società multiculturale fondata sul l’uguaglianza e la solidarietà tra i popoli e le persone.

DAL BASSO Il nostro progetto sportivo è completamente auto-finanziato con iniziative di raccolta fondi e con la vendita del nostro merchandising. Stiamo lavorando per promuovere una forma di azionariato popolare, fondata su quote associative. L’assemblea dei soci di volta in volta, garantisce, in maniera orizzontale e democratica, a tutti i sostenitori detentori di una più quote, di esprimere il proprio voto su nuovi progetti ed iniziative per rafforzare l’autonomia e la diffusione delle nostre attività sportive. Sito: http://www.asdquadratometiccio.it


AltrAgricoltura Nord Est

giovedì 6 settembre 2018


 
News

Rapporto Caritas. In 10 anni poveri quasi triplicati.
Dal 2007 i poveri aumentati del 182%, uno su due è giovane o minorenne. In crescita anche i senza dimora. In Italia c'è un "esercito di poveri" in attesa che "non sembra trovare risposte e le cui storie si connotano per un'allarmante ronicizzazione e multidimensionalità dei bisogni". Lo sottolinea Caritas nel Rapporto 2018 su povertà e politiche di contrasto. Il numero dei poveri assoluti - ricorda l'organizzazione rilanciando i dati Istat - "continua ad aumentare" e supera i 5 milioni. "Dagli anni pre-crisi ad oggi il numero dei poveri è aumentato del 182%, un dato che dà il senso dello stravolgimento" causato dalla crisi. "Esiste uno 'zoccolo durò di disagio che assume connotati molto simili a quelli esistenti prima della crisi economica del 2007-2008 con la sola differenza che oggi il fenomeno è sicuramente esteso a più soggetti". Tra gli individui in povertà assoluta i minorenni sono un milione 208mila (il 12,1% del totale) e i giovani nella fascia 18-34 anni 1 milione 112mila (il 10,4%): "Oggi quasi un povero su due è minore o giovane". >>



I colli del Prosecco si spopolano: “Troppi pesticidi, non si respira e ci si ammala”
Case in svendita tra i vigneti: l’abuso di fitofarmaci influenza il mercato immobiliare coneglianese. CONEGLIANO – Fuggono dai colli e cercano una casa in centro. Perché, lo smog cittadino, è preferibile ai pesticidi che, ogni primavera, rendono l’aria delle colline coneglianesi irrespirabile. L’utilizzo di fitofarmaci sui vigneti del Prosecco sta influenzando il mercato immobiliare. Da una parte si ha un centro città saturo, dove è difficilissimo trovare immobili in affitto, dall’altra un circondario collinare zeppo di abitazioni vuote, in vendita. Anzi: in svendita. >>



Semine di mais OGM Mon810 in Friuli Venezia Giulia: comunicato ufficiale del "Coordinamento Zero OGM"
Il Coordinamento Zero OGM comunica che, a seguito delle semine illegali di mais OGM MON 810, avvenute il 21 aprile 2018 da parte del Signor Giorgio Fidenato nei campi di Colloredo di Monte Albano ( UD ) e in data imprecisata a Vivaro ( PN ), lunedì 09 luglio 2018 gli agenti del Corpo Forestale del Friuli Venezia Giulia hanno provveduto all’estirpazione del mais ed al ripristino della legalità. Nella stessa giornata sono stati abbattuti complessivamente, su disposizione del Ministero delle Politiche Agricole, 6.000 mq. di mais geneticamente modificato, prima nei campi di Colloredo di Monte Albano, poi in quelli di Vivaro. >>