Cerca Contatti Archivio
 
Il 15 novembre aprirà "FICO" a Bologna, nel contempo si inaugura la "Buona Scuola"

Il 15 novembre aprirà "FICO", a Bologna, che Oscar Farinetti (il proprietario di Eataly, quello che sembra una sorta di Supermario Bros in versione renziana) definisce "Il più grande parco al mondo per l'enogastromia". Quello che magari non tutti sanno è che, grazie alla "Buona Scuola" di Renzi, il suo buon amico Supermario Farinetti si ritroverà in dote VENTIMILA studenti che lavoreranno gratis per lui per 300.000 ore di alternanza scuola-lavoro.

Non male, eh? Ma noi non vogliamo pensare male: è per il loro bene, mica per quello di Supermario. È per far imparare loro come si pulisce a terra col mocio. Del resto è giusto che la scuola insegni ai ragazzi come si pulisce il parco giochi di Farinetti, no? Poi succede che gli studenti, giustamente, protestano al grido di "Siamo studenti, non operai" e alcune eccelse menti renziane li bacchettano, perché, oh, "operai mica è un insulto" e loro sono lì per "imparare come si parte dal basso".

Ma vedete, amici piddini, il punto è un altro. "Siamo studenti, non operai" non significa "Siamo meglio degli operai". Significa che uno studente è lì per STUDIARE, non per imparare come si incarta un cazzo di hamburger o per lavare gratis i cessi di Supermario. Significa che un operaio LO PAGHI, per il suo lavoro, diversamente da uno studente. Perché, se dovranno "partire dal basso", quegli studenti, lo faranno DOPO aver studiato. E lo faranno PAGATI, non PAGANDO.

Difendere questa schifezza, questa patetica marchetta all'amico di Renzi sulla pelle di VENTIMILA ragazzi, in nome di una supposta "formazione professionale", è semplicemente grottesco. Siete grotteschi. (di Emiliano Rubbi)
www.facebook.com/EmilianoRaB/posts/10214630688264924

domenica 15 ottobre 2017


 
News

Stato di polizia in Salento. Manganellate sui notap e 52 fermi di polizia.
 Stato di polizia in Salento. Manganellate sui notap e 52 fermi di polizia 09 Dicembre 2017 | in NO TAV&BENI COMUNI. Stampa |||||||  Chiuso per dignità. A Melendugno sciopero contro il TAP. Stato di polizia in Salento. Manganellate sui notap e 52 fermi di polizia Stato di polizia in Salento. Manganellate sui notap e 52 fermi di polizia Altra giornata di repressione a Melendugno, dove un gruppo di oltre una cinquantina di manifestanti è stato fermato all'interno della zona rossa. L'episodio è avvenuto durante una delle consuete passeggiate pomeridiane in zona San Basilio con cui gli attivisti continuano a manifestare la contrarietà all'ennesima grande opera inutile. Un centinaio di attivisti si sono ritrovati nel primo pomeriggio di oggi a ridosso della zona rossa, e una parte di loro è riuscita ad aggirare il primo blocco. Subito dopo sono stati accerchiati, ammanettati e portati in questura a Lecce, tra loro ci sarebbero anche alcuni minorenni. Ci sarebbero dei feriti tra cui una ragazza appena ventenne. >>



Usa, perdita gigantesca dall'oleodotto Keystone: versati 795 mila litri di petrolio
Una perdita gigantesca, parti a 210 mila galloni di petrolio (circa 795mila litri), si è verificata dall'oleodotto Keystone in South Dakota. Lo ha confermato TransCanada, l'azienda che gestisce la struttura. La struttura è stato chiusa e i responsabili si sono attivati per risalire alla causa di quanto accaduto. Si tratta della più grande perdita mai registrata nello Stato. >>



EUROGENDFOR: la super polizia con diritto di vita o di morte, il nuovo nazismo europeo, avanza.
E’ pubblicato sul sito dell’U.N.A.C oltre che sulla Gazzetta Ufficiale. L’Arma verso lo scioglimento. L’Unione Europea impone la smilitarizzazione della quarta Forza Armata e l’accorpamento dei carabinieri alla Polizia di Stato. L’Arma dei carabinieri in un futuro più o meno prossimo, ma certamente non remoto, è destinata ad un inevitabile scioglimento“. Poco più di tre anni fa la Camera dei Deputati ratificava ad unanimità l’accordo europeo per la costituzione di una forza armata speciale, chiamata EGF. >>