Cerca Contatti Archivio
 
Padova, Corso Australia, Ex Foro Boario Davanzo, continuano le iniziative…

Lunedi 14 agosto, il gruppo di lavoro ex foro boario Davanzo, si è dato appuntamento per condividere con tanti cittadini il percorso che porterà il Comitato, al 20 di agosto, a presentare un documento su quali funzioni e servizi ci piacerebbe trovare in questa importante parte della nostra città. Le tematiche affrontate sono state molteplici e complesse. Vi sono già dei piccoli risultati condivisi che si cercherà di rendere fattibili.

Per le aree esterne ecco alcuni spunti: - la condivisione di una richiesta di nuova viabilità da parte dei residenti, che noi appoggiamo; - la rigenerazione del percorso pedonale esistente, anche ciclabile, dal cavalcavia di via Vicenza al boschetto dell’ex foro boario per proseguire poi fino a via Bezzecca; - aree da destinare a parco comprimendo i parcheggi al minimo necessario; - il parcheggio, che costruito con criteri di salvaguardia ambientale, deve divenire anche parcheggio scambiatore con gli utenti della città. - tetti verdi come opportunità di diminuire i disagi portati dalle isole di calore; - la qualità del restauro che deve prevedere un miglioramento dell'efficienza energetica, la, permeabilizzazione dei terreni per gestire le sempre più frequenti bombe d’acqua ed il recupero delle acque bianche per uso di irrigazione.

Per le superfici interne, data la conformazione degli edifici, si dovranno fare valutazioni di carattere strutturale e di salvaguardia sentendo la Soprintendenza: - auspichiamo che anche la cattedrale possa trovare delle modifiche come lo è stato per l’edificio attualmente in uso ai laboratori di veterinaria; - si sono individuate delle funzioni di socialità di prossimità e l’inserimento di attività di spazi dedicati ai bambini, agli adolescenti e agli anziani; - crediamo che questo possa essere luogo di cultura (Museo di arte contemporanea), di enogastronomia (mercato dei piccoli contadini produttori nel comune di Padova e provincia), divertimento, di star-up per un distretto di un'economia solidale e sostenibile. Al prossimo appuntamento approfondiremo le dinamiche per l’inserimento di una Birreria artigianale e di altre attività dedite al riciclo, riuso degli oggetti.

Non possiamo pensare che per la rigenerazione di un luogo degradato vi possano essere solo punti vendita. Le idee si stanno sovrapponendo, ora dobbiamo organizzarle e renderle operative. Abbiamo bisogno anche di te.... Comitato ex Foro Boario Davanzo
Comitato ex Foro Boario Davanzo

martedì 15 agosto 2017


 
News

Stato di polizia in Salento. Manganellate sui notap e 52 fermi di polizia.
 Stato di polizia in Salento. Manganellate sui notap e 52 fermi di polizia 09 Dicembre 2017 | in NO TAV&BENI COMUNI. Stampa |||||||  Chiuso per dignità. A Melendugno sciopero contro il TAP. Stato di polizia in Salento. Manganellate sui notap e 52 fermi di polizia Stato di polizia in Salento. Manganellate sui notap e 52 fermi di polizia Altra giornata di repressione a Melendugno, dove un gruppo di oltre una cinquantina di manifestanti è stato fermato all'interno della zona rossa. L'episodio è avvenuto durante una delle consuete passeggiate pomeridiane in zona San Basilio con cui gli attivisti continuano a manifestare la contrarietà all'ennesima grande opera inutile. Un centinaio di attivisti si sono ritrovati nel primo pomeriggio di oggi a ridosso della zona rossa, e una parte di loro è riuscita ad aggirare il primo blocco. Subito dopo sono stati accerchiati, ammanettati e portati in questura a Lecce, tra loro ci sarebbero anche alcuni minorenni. Ci sarebbero dei feriti tra cui una ragazza appena ventenne. >>



Usa, perdita gigantesca dall'oleodotto Keystone: versati 795 mila litri di petrolio
Una perdita gigantesca, parti a 210 mila galloni di petrolio (circa 795mila litri), si è verificata dall'oleodotto Keystone in South Dakota. Lo ha confermato TransCanada, l'azienda che gestisce la struttura. La struttura è stato chiusa e i responsabili si sono attivati per risalire alla causa di quanto accaduto. Si tratta della più grande perdita mai registrata nello Stato. >>



EUROGENDFOR: la super polizia con diritto di vita o di morte, il nuovo nazismo europeo, avanza.
E’ pubblicato sul sito dell’U.N.A.C oltre che sulla Gazzetta Ufficiale. L’Arma verso lo scioglimento. L’Unione Europea impone la smilitarizzazione della quarta Forza Armata e l’accorpamento dei carabinieri alla Polizia di Stato. L’Arma dei carabinieri in un futuro più o meno prossimo, ma certamente non remoto, è destinata ad un inevitabile scioglimento“. Poco più di tre anni fa la Camera dei Deputati ratificava ad unanimità l’accordo europeo per la costituzione di una forza armata speciale, chiamata EGF. >>