Cerca Contatti Archivio
 
Pd e Governo Renzi: giu’ le mani dall’acqua!

A quasi cinque anni dalla straordinaria vittoria referendaria del giugno 2011, il Partito Democratico e il Governo Renzi/Madia vogliono chiudere definitivamente i conti con quell’”anomalia” e consegnare acqua e beni comuni ai grandi interessi finanziari. E’ in questi giorni in discussione alla Camera la legge d’iniziativa popolare presentata dal Forum italiano dei movimenti per l’acqua nel 2007, con oltre 400.000 firme. Ma la legge, grazie ad una serie di emendamenti del PD, arriva in aula con un testo che, eliminando l’art-6 sulla ripubblicizzazione del servizio idrico, ne stravolge totalmente il significato.
giovedì 14 aprile 2016
Leggi l'articolo...


Glifosato: i ministri Martina e Lorenzin, I titolari dei dicasteri all'Agricoltura e alla Salute contrari all'uso dell'erbicida in Europa, una sostanza al momento molto diffusa.

ROMA - Un no deciso al Glifosato dall'Italia. Il Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina e quello della Salute Beatrice Lorenzin hanno annunciato l'orientamento contrario dei loro ministeri alla riconferma dell'uso della sostanza attiva Glyphosate in ambito europeo.
domenica 6 marzo 2016
Leggi l'articolo...


Bologna, amianto nell'acqua potabile delle condutture cittadine.

Un esposto alla Procura della Repubblica che ipotizza il reato di "distribuzione acque nocive per la salute pubblica" in violazione della legge 257/92 che vieta la commercializzazione di prodotti contenenti amianto. E' l'iniziativa che l'Associazione Esposti Amianto è pronta a mettere in campo dopo che alcuni rilevamenti ufficiali hanno appurato la presenza del pericoloso materiale nelle condutture dell'acqua a Bologna.
mercoledì 2 marzo 2016
Leggi l'articolo...


Dimezzati gli acquisti di pane: metà degli italiani mangia quello avanzato.

“ Con un ulteriore crollo del 3% degli acquisti nel 2015 i consumi di pane degli italiani si sono praticamente dimezzati negli ultimi 10 anni ed hanno raggiunto il minimo storico“. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti dalla quale si evidenzia “il record negativo con appena 85 grammi a testa al giorno per persona nell’anno appena passato”. Sottolinea la Coldiretti: “Con il taglio dei consumi si è verificata una svolta anche nelle abitudini a tavola e sale l´interesse per il pane biologico e, con l´aumento dei disturbi dell´alimentazione, sono nati nuovi prodotti senza glutine e a base di cereali alternativi al frumento (kamut, farro).
sabato 13 febbraio 2016
Leggi l'articolo...


Pesticidi neonicotinoidi: la Francia chiede una maggior protezione per le api. Pubblicato un nuovo rapporto.

Secondo l’Agenzia nazionale francese per la sicurezza alimentare (Anses), le restrizioni all’uso dei pesticidi neonicotinoidi, decise dall’Unione europea nel 2013 e scadute in dicembre, vanno mantenute e rafforzate, estendendole anche agli usi che attualmente sono ancora consentiti. In un parere scientifico, richiesto dai ministri dell’ecologia, dell’agricoltura e della salute, sui rischi a cui sono esposte le api e gli altri impollinatori a causa dell’utilizzo dei pesticidi neonicotinoidi, l’Anses osserva che la restrizione all’uso di questi pesticidi andrebbe estesa anche a quegli usi su cui vi è incertezza sui rischi, come la concia delle sementi, cioè la loro applicazione invernale sui semi di cereali, e la spruzzatura su frutteti e vigneti dopo la fioritura.
sabato 30 gennaio 2016
Leggi l'articolo...


Brasile, pistoleri attaccano una comunità guaraní.

Nel centro-ovest brasiliano indigeni guaranì sono stati attaccati da uomini armati che erano stati contrattati dai proprietari terrieri locali, e che dopo essere giunti con dei camion hanno cominciato a sparare contro la comunità dello stato del Mato Grosso do Sul. Secondo dei testimoni, hanno anche dato fuoco a varie case e le aggressioni si sono protratte durante la notte.
giovedì 28 gennaio 2016
Leggi l'articolo...


Turchia, l'appello degli accademici: "Basta repressione!"

Il governo dell’AKP, per mettere a tacere tutti coloro i quali non condividono la crudeltà e i massacri che sta commettendo contro i Curdi, sta attaccando tutte e tutti con ogni mezzo. Gli accademici e le accademiche che hanno firmato questo appello, il giorno stesso sono stati minacciati da Presindente Recep T. Erdogan e addirittura sono stati aperti procedimenti contro i loro e alcuni sono stati sollevati dal loro incarico e arrestati.
sabato 16 gennaio 2016
Leggi l'articolo...


Acqua, tra condutture e sistemi fognari l'Italia dovrà pagare forti sanzioni. Aumento delle tariffe in arrivo?

Nel 2016 l'Italia comincerà a pagare "salate sanzioni" all'Europa per i "gravi ritardi nel rispetto della direttiva comunitaria che prevede da oltre dieci anni la messa a norma dei sistemi fognari e depurativi". Il 15 dicembre scorso la Commissione europea ha comunicato al Governo che nei prossimi mesi proporrà alla Corte di giustizia europea l'importo delle sanzioni. Secondo Mauro Grassi, responsabile della Struttura di Palazzo Chigi #italiasicura che si occupa di sviluppo delle infrastrutture idriche e di dissesto idrogeologico, "gli investimenti necessari a scongiurare le stesse sanzioni stentano a decollare" e che occorrono sia aumenti tariffari sia la completa attuazione della normativa sulla governance del settore idrico per evitare di disperdere risorse con interventi frammentati. Il Governo potrebbe mettere mano quindi a un piano straordinario, con conseguenze prevedibilmente pesanti per gli utenti.
venerdì 15 gennaio 2016
Leggi l'articolo...


COMUNICATO STAMPA DI RIFONDAZIONE COMUNISTA (PD): NON ERAVAMO PROFETI DI SVENTURA”.

Ricordando che “l’avevamo detto” si rischia l’impopolarità riservata ai profeti di sventura. Ciò nonostante, quanto accade nel trasporto pubblico urbano era perfettamente prevedibile, e l’avevamo previsto fin da quando, con la precedente amministrazione, era cominciato il processo di privatizzazione portato poi a termine, identico, dalla giunta Bitonci. Puntualmente, in coincidenza con il primo normale giorno lavorativo e scolastico dopo la pausa natalizia, si sono verificati enormi problemi per gli utenti del servizio: corse saltate, bus che arrivano con un’ora di ritardo, centinaia di persone ferme al freddo alle fermate, studenti, lavoratori, malati diretti in ospedale, in ritardo catastrofico sui loro impegni.
venerdì 8 gennaio 2016
Leggi l'articolo...


Foglio di via per chi lotta contro lo sfruttamento nella logistica. Il fantasma di Scelba a Forlì.

Foglio di via per alcuni militanti del Partito comunista dei lavoratori e dei sindacati di base, più tutta una serie di multe, impegnati da tempo in scioperi e iniziative di protesta alla Artoni di Cesena, contro il licenziamento dei facchini della coop Stemi. Una decisione della Questura di Forli' di "assoluta gravita'- attaccano in una nota Michele Terra della segreteria nazionale Pcl e Leandro Evangelista, coordinatore regionale del partito - ma non e' un fatto isolato. Gia' in molte altre province e regioni si assiste a un uso frequente degli strumenti repressivi come il foglio di via e il divieto di dimora". La mobilitazione, in atto da diversi mesi, ha l'obiettivo di chiedere la riammissione nel posto di lavoro.
domenica 3 gennaio 2016
Leggi l'articolo...


Prima pag. Indietro Avanti Ultima pag.
News