Cerca Contatti Archivio
 
IL PIANETA NEL PIATTO! BASTA POLVERIZZARE FORESTE PER PRODURRE MANGIMI .

Gli allevamenti intensivi divorano il nostro Pianeta. Fermiamoli! foreste trattate come supermercati: alberi abbattuti e terreni bruciati per far spazio a coltivazioni intensive che diventano mangimi, come quella che vedi in questa foto. Proprio così: è per sfamare mucche, maiali e polli allevati all’interno degli allevamenti intensivi di tutto il mondo che stiamo polverizzando interi ettari di foresta. Una vera follia! Il sistema agroalimentare è responsabile dell’80% della deforestazione di alcune delle foreste più ricche di biodiversità rimaste sulla Terra. Anche per questo stiamo chiedendo all’Unione Europea e al Governo italiano di tagliare i sussidi agli allevamenti intensivi e sostenere aziende agricole che producono con metodi ecologici. UNISCITI A NOI! FIRMA ORA: (http://www.greenpeace.org/italy/it/Cosa-puoi-fare-tu/partecipa/allevamenti-intensivi-ambiente/?utm_source=donor%20%2B%20lead&utm_medium =email&utm_campaign=food&utm_content=20062018_foreste)
lunedì 25 giugno 2018
Leggi l'articolo...


Uova inquinate in Polonia, Olanda e Germania.

Un duplice nuovo spauracchio si aggira da alcuni giorni per l'Europa. Da una parte, uova prodotte e vendute in Polonia contaminate dal Lasalocid, potente antibiotico che causerebbe danni sia alla salute umana che a quella animale. Dall'altra, uova prodotte in Olanda e vendute in Germania inquinate dal Fipronil, altro insetticida tossico che torna a spaventare. L'anno scorso, proprio di questi tempi, scoppiò lo scandalo delle uova al Fipronil in mezza Europa.
giovedì 21 giugno 2018
Leggi l'articolo...


Biologico, dall’UE via libera al Bio contaminato con fitosanitari e OGM

Biologico, via libera nel mercato europeo a prodotti certificati come biologici contaminati da prodotti chimici fitosanitari, con le stesse soglie di inquinamento da Organismi geneticamente modificati (Ogm) degli alimenti convenzionali e addirittura ottenuti fuori suolo, spezzando l’intimo legame tra gli alimenti, di origine vegetale o animale, con la terra. E’ quanto denuncia Coldiretti in occasione dell’approvazione da parte dell’Europarlamento delle nuove norme sulla produzione e commercializzazione dei prodotti da agricoltura biologica contro le quali hanno votato tutti i parlamentari italiani dei diversi partiti.
mercoledì 20 giugno 2018
Leggi l'articolo...


CATTEDRALE DAVANZO IL POLIPO SI è MANGIATO IL BENE COMUNE

Il consiglio comunale di lunedi 11 giugno 2018 ha approvato tre progetti destinati a cambiare l’assetto della città di Padova da oggi ai prossimi vent’anni. La questione che come Comitato Cattedrale Davanzo c’interessa più di tutte riguarda la nuova viabilità: un cavalcavia soprannominato il “polipo” sarà costruito tra Corso Australia, nell’area di rispetto del cimitero monumentale e il parcheggio interno alla Cattedrale, ad uso esclusivo di Leroy Merlin!
martedì 12 giugno 2018
Leggi l'articolo...


Presidio SABATO 9 GIUGNO ORE 11:30 - Palazzo Moroni (Padova) - Per dire NO al VIADOTTO ad esclusivo uso di LeroyMerlin!

Care e cari, come molti sapranno esiste un progetto che intende trasformare l’ex Foro Boario di Corso Australia in un immenso “parco commerciale” a conduzione Leroy Merlin (società del Gruppo Adeo/Bricoman della Holding AFM). Da tempo esiste un gruppo di comitati e associazioni denominato CATTEDRALE DAVANZO che si batte per: - difendere un importante bene comune dalla speculazione: un’area circa 200ˈ000mq di superficie complessiva che verrebbe ceduta ad uso esclusivo di società private per 50 anni; - tutelare il complesso architettonico monumentale di Giuseppe Davanzo, sottoposto a vincolo dalla Soprintendenza alle Belle Arti; - evitare ogni ulteriore cementificazione nell’area, preservando le poche aree verdi rimaste, ma al contrario integrandole ed ampliandole; - salvaguardare la qualità di vita dei residenti e la salute pubblica di tutti i Padovani dall’aumento di traffico (previsto un incremento di 2.5 milioni di auto in più all'anno) e smog (2 milioni di grammi di particolato emesso in più all'anno, tossico a concentrazioni di milionesimi di grammo) che il centro commerciale porterà con sé, specie nel settore occidentale del Comune. In aggiunta il Gran Teatro Geox, che ha un ruolo fondamentale nell’operazione speculativa che NOI CONTRASTIAMO, triplicando il numero dei propri spettacoli, triplicherà anche i flussi auto associati, il tutto mentre l’amministrazione promette lotta al traffico; - difendere il commercio di prossimità, la socialità e i luoghi di aggregazione nei quartieri, ormai ridotti ai minimi termini; - pretendere la dovuta trasparenza nella pubblicità di tutta la documentazione relativa all’iter di assegnazione del bando, pubblicato durante il periodo di commissariamento della città; - evidenziare la mancanza di convenienza economica per il Comune di Padova, che incasserà appena 50ˈ000 €l’anno da Leroy Merlin per l’affitto della Cattedrale Davanzo, mentre gli 8ˈ252ˈ430 € per il devastante nuovo viadotto e le opere stradali interne all’ex Foro Boario saranno a carico dei Padovani; - sottolineare la assoluta mancanza di pubblica utilità dell’intera operazione Leroy Merlin.
venerdì 8 giugno 2018
Leggi l'articolo...


Il biologico nei supermercati o nei negozi specializzati? Un’analisi sui diversi canali di acquisto.

Bio Bank è la banca dati del biologico italiano che dal 1993 aggiorna, anno dopo anno. l’evoluzione del settore e pubblica l’annuario Tutto Bio. Nel 2017 è uscito per la prima volta “Focus Bio Bank – Supermercati & Specializzati”, un’accurata analisi di mercato che esamina i vari canali distributivi, quello storico dei negozi bio e quello emergente dei supermercati. Si tratta di 78 pagine ricche di dati, statistiche e infografiche realizzate a partire da accurati censimenti annuali.
giovedì 7 giugno 2018
Leggi l'articolo...


Vola la spesa per la sanità privata: 7 milioni di italiani indebitati per pagarsi le cure.

Secondo lo studio del Censis, realizzato in collaborazione con un'assicurazione sanitaria, la spesa complessiva pagata di tasca propria salirà quest'anno al record di 40 miliardi: per gli operai, tutta la tredicesima se ne va in spese per la salute della famiglia. Roma. Gli italiani non hanno mai speso così tanto in cure e medicine. Si calcola che il valore complessivo della spesa sanitaria privata degli italiani arriverà a fine anno a 40 miliardi di euro contro i 37,3 dello scorso anno. Nel periodo 2013-2017 è aumentata del 9,6% in termini reali, molto più dei consumi complessivi (+5,3%). Il rapporto Censis-Rbm Assicurazione Salute presentato oggi al "Welfare Day 2018" stima che nell'ultimo anno 44 milioni di italiani hanno speso soldi di tasca propria per pagare prestazioni sanitarie.
mercoledì 6 giugno 2018
Leggi l'articolo...


Ultime notizie sulla trasformazione della Cattedrale Davanzo in Centro Commerciale della Leroy Merlin.

Cari tutt*, vi aggiorniamo un po’ sull’iter che sta seguendo la trasformazione dell’ex macello di Corso Australia (Cattedrale Davanzo) in centro commerciale Leroy Merlin. Le osservazioni alla Variante al Piano degli Interventi, presentate l’estate scorsa da molti cittadini, sono state esaminate il 30 maggio in Commissione Urbanistica. La seduta era in parte segreta, per ragioni legate alla privacy dei cittadini, ma i membri del Comitato Cattedrale Davanzo conoscono buona parte di quelle osservazioni... perché le hanno scritte! Alcuni del Comitato Davanzo sono anche andati ad assistere alla seduta.
lunedì 4 giugno 2018
Leggi l'articolo...


Carta dei Diritti: un primo importante passo per continuare la battaglia contro precarietà e sfruttamento

Dopo mesi di confronti e trattative, oggi come Riders Union sottoscriveremo insieme al Comune di Bologna, ai sindacati e ad alcune piattaforme del food delivery operanti nella nostra città la Carta dei diritti fondamentali del lavoro digitale. Nel corso dell'inverno scorso abbiamo interrogato collettivamente e con forza le istituzioni e la città tutta, portando in primo piano la nostra condizione lavorativa e di vita e quelle che erano le nostre esigenze ed aspirazioni. Da lì si è sviluppato un percorso che giunge alla firma odierna, frutto innanzitutto delle lotte portate avanti in questi mesi, degli scioperi, delle iniziative, della capacità che abbiamo avuto di urlare forte "mai più consegne senza diritti".
giovedì 31 maggio 2018
Leggi l'articolo...


Antibiotici: troppi residui nei liquami degli allevamenti intensivi. I trattamenti attuali non sono in grado di eliminarli.

Per contrastare la resistenza agli antibiotici bisogna trovare metodi più efficaci di quelli attuali ed evitare che questi farmaci, somministrati agli animali negli allevamenti, finiscano nelle acque e nel terreno. Per farlo, bisogna avere un approccio definito ‘One Health’ (una salute) dai ricercatori dell’Università di Buffalo, che hanno lanciato un appello affinché si ripensi tutto il sistema di smaltimento non solo delle filiere dell’allevamento, ma anche in quelle delle aziende farmaceutiche, degli ospedali e delle acque reflue delle città.
mercoledì 30 maggio 2018
Leggi l'articolo...


Prima pag. Indietro Avanti Ultima pag.
News